L’IRRIGAZIONE TURNATA NON CONVINCE L’ENTE RISI

Sperimentazioni sulla dispersione dell'azoto e sulla nitrificazione delle acque

L’espansione della risaia seminata in asciutta comporta dei cambiamenti anche nella dispersione dell’azoto e quindi nella gestione di acqua e fertilizzanti. Secondo le sperimentazioni condotte dall’Ente Nazionale Risi, che nel triennio 2012-2014 ha confrontato tre diversi sistemi di coltivazione del riso in relazione alla modalità di semina e gestione dell’acqua -semina in acqua e sommersione continua (FLD), semina interrata e sommersione posticipata in 3a-4a foglia (DRY), semina interrata e irrigazioni turnate (IRR) – vi è ancora una maggior validità delle tecniche in cui sin dall’inizio o a un mese dalla semina è stato instaurato il regime di sommersione. La tecnica con sole irrigazioni turnate (IRR) ha ottenuto invece produzioni inferiori in tutti e tre gli anni con decrementi nell’ordine del 15-20%.

«I due trattamenti di fertilizzazione – puntualizzano – hanno consentito di verificare l’efficienza azotata di ciascuna tecnica di gestione: i risultati hanno riportato un andamento diverso rispetto alle produzioni, in alcuni casi sono state registrate efficienze superiori nel riso aerobico».

Le basse prestazioni dell’irrigazione turnata sono da mettere in relazione all’effetto di compattamento del suolo causato dall’alternanza asciutto-bagnato presente in tale gestione. Il compattamento ha influito sul limitato sviluppo degli apparati radicali delle piante.

Quanto alla qualità delle acque superficiali e profonde, in termini di concentrazioni di nitrato, l’analisi delle acque profonde ha evidenziato una limitata nitrificazione in condizioni di semina in acqua e sommersione continua, la presenza di azoto nitrico solo nel periodo di pre-sommersione nelle semine interrate sommerse in 3a-4a foglia e valori critici in tutto il periodo interessato alle concimazioni nella tecnica del riso aerobico.

«Le conclusioni del lavoro hanno riportato come per gli aspetti riguardanti la produttività e l’efficienza della concimazione azotata, il sistema a irrigazioni turnate sia risultato poco sostenibile» è il parere degli esperti.

Categorie
Tecnica
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI