Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

L’EXPORT CAMBOGIANO A GONFIE VELE

da | 27 Giu 2021 | Internazionale

La Federazione Cambogiana del Riso afferma che la mancanza di container per il trasporto del riso sui mercati internazionali ha portato a un calo delle esportazioni, mentre gli ordini rimangono alti, soprattutto dalla Cina.

Secondo il presidente della Federazione Cambogiana del Riso, la Cambogia nei primi cinque mesi del 2021 vedrà una diminuzione di oltre il 30 per cento delle esportazioni a causa della crisi dei trasporti per mancanza di container e dei costi di spedizione via mare, che restano in continuo aumento, e ora sono saliti a cinque volte il costo di spedizione nel 2019.

La carenza di container è continuata dopo lo scoppio del Covid, e questo ha influenzato il mercato dell’export internazionale, pur a fronte di una domanda sostenuta. Secondo il rapporto del Ministero dell’Agricoltura, nei primi cinque mesi di quest’anno, l’esportazione di prodotti agricoli ha raggiunto più di 4,1 milioni di tonnellate, più di 1,1 milioni di tonnellate nel 2020, di cui le esportazioni di riso ammontavano a 1,6 milioni di tonnellate. (Fonte: Gaotrade)