LA COSTA D’AVORIO INVESTE NELLE RISERIE

Aumenta la capacità di lavorazione del risone per raggiungere i due milioni di tonnellate nel 2020

La Costa d’Avorio aumenterà la sua capacità di lavorazione del risone con l’obiettivo di raggiungere quasi 2 milioni di tonnellate di riso lavorato nel 2020: si tratta di un percorso nell’ambito dell’attuazione della sua strategia nazionale per lo sviluppo del settore risicolo. Alla fine di una riunione di gabinetto, il Governo ha deciso di costruire 30 riserie in tutto il paese, ciascuna con una capacità di 25 tonnellate all’anno. Dovrebbero fornire al paese una struttura industriale che soddisfi gli obiettivi di produzione previsti per il riso lavorato, «1.550.000 tonnellate nel 2018 e 1.966.000 tonnellate nel 2020. , per un tasso di copertura dell’84,70% nel 2018 e del 102,10% nel 2020». Per la fornitura, l’installazione e la messa in servizio delle 30 unità programmate entro il 31 dicembre 2018, il governo ivoriano ha ricevuto un prestito di 30 milioni di dollari dall’India, secondo una dichiarazione ufficiale dal governo. L’attuazione della Strategia nazionale per lo sviluppo del riso nel 2012 ha portato ad un aumento della produzione nazionale e ad un aumento della qualità del riso lavorato da 500 000 a 1,4 milioni di tonnellate per il consumo interno.  Il governo ha anche creato un’agenzia per lo sviluppo del settore del riso che contribuisce a rafforzare la capacità dell’industria, a realizzare investimenti nelle infrastrutture agricole e a istituire un meccanismo sostenibile requisiti nazionali per sementi di riso certificate e varietà migliorate.

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI