GENTE DI RISO

Il giornalista novarese Gianfranco Quaglia presenta il suo nuovo libro mercoledì all'Est Sesia

Un viaggio nella risaia italiana per raccontarla attraverso i suoi protagonisti, donne e uomini impegnati ogni giorno a difendere e promuovere un patrimonio storico, economico, culturale e ambientale. E’ lo storytelling realizzato da Gianfranco Quaglia, giornalista novarese per molti anni a La Stampa, presidente del Consiglio di Disciplina dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, con il libro “Gente di Riso”, edito da “Decima Musa”. Sarà presentato mercoledì 23 maggio, alle 10, nella sala Leonardo del Consorzio di Irrigazione Est Sesia di Novara, via Negroni 7. L’evento, con il patrocinio di Est Sesia e Anbi Piemonte (Associazione consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue),  si colloca nell’ambito della Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione e vuole essere un contributo alla divulgazione, alla conoscenza delle terre d’acqua e di riso che in Piemonte rappresentano oltre il 50 per cento della superficie italiana.  Gianfranco Quaglia, che è anche direttore di Agromagazine, testata online dedicata all’agroalimentare, racconta il mondo del riso partendo dalle storie di chi ha vissuto nei campi del Novarese e del Vercellese, e dai giovani che hanno raccolto il testimone per continuare un’avventura proiettata al futuro, non più scandita dai canti delle mondine ma solcata dai droni, dalla precision farming e dai satelliti.

Molte le storie e le aziende agricole raccontate nel volume: La Colombara di Livorno Ferraris (VC) dove si produce il Riso Acquerello; la rinascita di antiche varietà, come il Maratelli, il Razza 77, il Gigante Vercelli. Ancora: il riso viola di Eleonora Bertolone di Quinto (VC); Riso Buono di Cristina Brizzolari a Casalbeltrame (NO); Cascina Oschiena di Alice Cerutti nel Comune di Crova (VC); Eusebio Francese, Giovanni Testa, Cesare Tromellini (NO). La risaia del Principato di Lucedio. Si parla anche di ricerca e futuro, con le eccellenze del Centro Ente Risi di Castello d’Agogna (Pavia); di Donne&Riso e del ruolo indispensabile giocato da Est Sesia e Ente Nazionale Risi. Con incursioni nel passato, sul “come eravamo” e un omaggio all’on. Renzo Franzo, il patriarca della risicoltura scomparso di recente.

Con l’autore interverranno Bruno Gambarotta, che firma la prefazione del libro, l’assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte, Giorgio Ferrero, il presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, Alberto Sinigaglia, il presidente dell’Ente Nazionale Risi, Paolo Carrà.  Moderatore Marco Graziano.

Categorie
Non solo riso
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI