COSA FARE IN CASO DI INFORTUNIO SUL LAVORO

Le operazioni che ogni figura coinvolta deve compiere nel malaugurato caso di incidente
Copyright by FUSAR VIDEO Snc (c) 2000

In caso di infortunio sul lavoro, al lavoratore, al datore di lavoro e al medico, competono adempimenti riassumibili come segue. LAVORATORE: a) informare immediatamente il datore di lavoro di qualsiasi infortunio occorsogli, anche se di lieve entità, fornendo il n° identificativo del certificato medico, la data di rilascio e i giorni di prognosi indicati nel certificato stesso; b) sottoporsi alle cure mediche e chirurgiche ritenute necessarie dall’INAIL; in mancanza il lavoratore perde il diritto ad ogni prestazione economica; c) rendersi reperibile, come nel caso di malattia, in determinate fasce orarie. DATORE DI LAVORO: a) effettuare la denuncia telematica all’INAIL, entro 2 giorni da quello di ricezione del certificato medico, ovvero entro 24 ore in caso di morte o di pericolo di morte; la denuncia deve essere corredata soltanto dei riferimenti al certificato già trasmesso telematicamente all’INAIL dal medico o dalla struttura competente al rilascio; la sede INAIL competente è quella nel cui ambito territoriale l’assicurato ha il proprio domicilio; b) provvedere ai soccorsi d’urgenza e al trasporto dell’infortunato; c) consentire l’accesso in azienda agli ispettori. MEDICO: a) visitare il lavoratore infortunato e rilasciare il relativo certificato, indicante il n° identificativo, la data di emissione, i giorni di prognosi, il giorno e l’ora dell’infortunio, le cause e circostanze, la natura e la precisa sede anatomica della lesione; b) trasmettere detto certificato all’INAIL in via telematica entro le ore 24 del giorno successivo all’intervento di prima assistenza.

Categorie
Norme e tributiUncategorized
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI