CONTROLLI IRRORATRICI ENTRO IL 26 NOVEMBRE

Obbligo per alcune tipologie di macchine irroratrici

Macchine irroratrici: entro il 26 novembre 2018 dovranno essere sottoposte a controllo funzionale le seguenti tipologie di irroratrici: irroratrici abbinate a macchine operatrici, quali seminatrici e sarchiatrici, che distribuiscono prodotti fitosanitari in forma localizzata o altre irroratrici, con banda trattata inferiore o uguale a tre metri; irroratrici schermate per il trattamento localizzato del sottofila delle colture arboree. Per queste tipologie d’irroratrici, i controlli funzionali successivi dovranno essere effettuati ad intervalli non superiori a sei anni. Se le stesse attrezzature sono in uso a contoterzisti, i controlli funzionali successivi dovranno essere effettuati ad intervalli non superiori a quattro anni. Il controllo funzionale può essere effettuato presso uno dei Centri prova autorizzati. Le irroratrici schermate per il trattamento localizzato del sottofila delle colture arboree utilizzate dalle aziende agricole che applicano la Produzione Integrata volontaria e la  Produzione biologica dovranno eseguire anche alla prevista regolazione strumentale presso gli stessi Centri prova autorizzati. (Fonte: Cia Lombardia)

 

Categorie
Tecnica
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI