CALMA PIATTA SUI MERCATI UE

Bonaccia nelle contrattazioni su risone e riso lavorato in tutta Europa

Calma piatta sui mercati del riso europeo. E’ un momento di bonaccia assoluta, che non induce a sperare in rialzi prossimi venturi, se non sul mercato del riso japonica. Queste sono le quotazioni diffuse dalla Commissione Europea il 13 novembre 2018.

SPAGNA: i risoni Japonica sono stati quotati a 294 euro la tonnellata, come la settimana precedente. Stabili anche gli Indica, fissati a 312 euro la tonnellata, rispetto alla settimana precedente. Per quanto riguarda il riso lavorato, le varietà Japonica sono ferme a 553 euro la tonnellata, l’Indica a 503 euro la tonnellata, entrambe senza variazioni rispetto alla settimana precedente.

PORTOGALLO: non sono state diffuse quotazioni.

GRECIA: nessun prezzo per la varietà di risone media è stato diffuso nelle due settimane del 13 e 6 novembre. Le varietà di riso Japonica sono state scambiate a 303 euro la tonnellata il 13 novembre; nessuna quotazione il 6 novembre. Le varietà di risone Indica sono passate di mano a 280 euro la tonnellata; nessuna quotazione nella settimana precedente; i risi greci lavorati macinati non vengono quotati.

ROMANIA: non sono state fornite quotazioni né di risone né di risi lavorati rumeni.

BULGARIA: la Bulgaria quota solo le varietà Japonica: il prezzo è fermo a 268 euro la tonnellata in entrambe le settimane; anche per il riso lavorato, i prezzi sono stabili a 715 euro la tonnellata in entrambe le settimane.

FRANCIA: la Francia diffonde solo i prezzi del riso lavorato: i prezzi delle varietà Japonica sono fissati a 630 euro la  tonnellata, invariati rispetto alla settimana precedente, mentre i prezzi dell’indica sono stabili a 580 euro la tonnellata, senza cambiamenti rispetto alla settimana precedente.

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI