Sformato di riso agli spinaci

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmail Porzioni: 4 – Calorie per porzione: 493 –  Durata della preparazione: 35 – Durata della cottura del riso: 17 – Difficoltà di esecuzione: Bassa –  Varietà di Riso utilizzata: Carnaroli – Vegetariana: Si –  Tipo di cottura: Fornello – Utensili da cucina: coltelli, casseruola, mestolo,...

Porzioni: 4 – Calorie per porzione: 493 –  Durata della preparazione: 35 – Durata della cottura del riso: 17 – Difficoltà di esecuzione: Bassa –  Varietà di Riso utilizzata: Carnaroli – Vegetariana: Si –  Tipo di cottura: Fornello – Utensili da cucina: coltelli, casseruola, mestolo, 4 stampi a pareti alte e lisce – Provenienza: Marche

Ingredienti:

Nome Q.tà Note KCal
riso 320 grammi 1062,4
spinaci 200 grammi foglie molto tenere 62
uvetta 1 cucchiai sultanina 283
panna 1 decilitri fresca 337
burro 60 grammi 454,8
vino bianco 1 bicchieri 70
brodo vegetale 1 litri abbondante 5
cipollotto 2 numero 52
zafferano 1 numero bustina 310
sale e pepe Q.B.

Preparazione:

Ammorbidite l’uvetta nel vino, lavate gli spinaci e tritateli grossolanamente, affettate i cipollotti e fateli soffriggere in una casseruola, con 50 g. di burro. Unite gli spinaci e fateli appassire, per qualche istante. Aggiungete il riso, fatelo tostare, versate il vino con l’uvetta e lasciatelo evaporare a fuoco vivo; bagnate con un mestolo di brodo bollente e continuate la cottura unendo, man mano, altro brodo. Togliete dal fuoco il risotto ben asciutto e al dente e riempite 4 stampi, precedentemente imburrati. Passate in forno per 3-4 minuti a 170›. Scaldate la panna con un pizzico di sale e aggiungete lo zafferano, precedentemente sciolto in poca acqua tiepida. Togliete il riso dagli stampi, ponetelo sui piatti da portata e irroratelo con la panna allo zafferano.

Categorie
Ricetta
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI