Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

SENZA LA “MANIFESTAZIONE”, NIENTE AIUTO

da | 11 Apr 2015 | NEWS

GRANDINE3Con quest’anno le assicurazioni agevolate sui rischi agricoli verranno gestite quasi completamente nell’ambito del “Programma nazionale di sviluppo rurale 2014-2020 – Gestione dei rischi in agricoltura”, con la Sottomisura 17.1. Il Programma, però, ancora non risulta approvato dalla Commissione europea. Al fine di permettere alle imprese la copertura assicurativa delle loro produzioni per tempo e consentire che le polizze stipulate in questo periodo possano beneficiare dei contributi europei messi a disposizione dall’Unione Europea, fa sapere Confagricoltura, lo Stato italiano ha attivato un negoziato con la Commissione per anticipare in pratica l’attivazione del Programma, che, si ricorda, può avviarsi unicamente con la pubblicazione di un bando, a cui le imprese devono aderire mediante la presentazione di una domanda di sostegno. Il MIPAAF, proprio per sopperire all’impossibilità di uscire con un “bando”, ha predisposto un “Avviso pubblico” per l’acquisizione di manifestazioni di interesse all’accesso ai benefici della Sottomisura “Assicurazioni del raccolto, degli animali e delle piante”. La manifestazione di interesse da parte dell’impresa agricola rappresenta, quindi, il titolo necessario per l’acquisizione del diritto alla presentazione della domanda di aiuto, cioè alla richiesta della contribuzione del PSRN, Sottomisura 17.1, quando sarà aperto il “bando ufficiale”. In particolare con l’adesione all’ “Avviso”, attualmente in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, le imprese agricole si pongono nella situazione di poter ricevere il contributo europeo anche per le polizze e i certificati assicurativi già stipulati. (09.04.15)