Ris e ran (risotto alle rane)

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmail Porzioni: 4 – Calorie per porzione: 488 –  Durata della preparazione: 50 – Durata della cottura del riso: 17 – Difficoltà di esecuzione: Bassa –  Varietà di Riso utilizzata: Roma – Vegetariana: No –  Tipo di cottura: Fornello – Utensili da cucina: padella, casseruole, coltello,...

Porzioni: 4 – Calorie per porzione: 488 –  Durata della preparazione: 50 – Durata della cottura del riso: 17 – Difficoltà di esecuzione: Bassa –  Varietà di Riso utilizzata: Roma – Vegetariana: No –  Tipo di cottura: Fornello – Utensili da cucina: padella, casseruole, coltello, cucchiaio di legno, setaccio – Provenienza:

Ingredienti:

Nome Q.tà Note KCal
riso 400 grammi 1328
aglio 1 spicchi tritato 41
carota 1 numero tritata 35
prezzemolo 1 cucchiai tritato 20
rana 12 numero ben pulite 768
Grana padano 30 grammi grattugiato 115,2
olio extravergine di oliva 2 cucchiai 1798
burro 60 grammi 454,8
vino bianco 0,5 bicchieri secco 35
brodo vegetale 0,5 litri 2,5
cipollotto 1 numero tritato 26
latte Q.B.
sale Q.B.
pepe di mulinello Q.B.

Preparazione:

Lavare bene le rane, facendo attenzione a non perderne fegatini ed uova. Staccare le cosce e farle soffriggere in una padella, con olio e un trito di aglio, carota e prezzemolo (andranno usate per la guarnizione). Regolare di sale e pepe. Far lessare nell’acqua salata la restante parte. Indi, scarnirle e passare la polpa al setaccio. Soffriggere poi in una casseruola circa metà del burro, con il trito di cipollotti, spolverizzando con pepe di mulinello. A trito appena appassito, calare il riso e farlo tostare. Versare poi, poco alla volta, il brodo caldo, cui andrà unito il tritato, e portare a giusta cottura. Amalgamare in ultimo il burro restante e il grana. Per servire, disporre il risotto nel piatto di portata, ricoprirlo con le cosce di rana e il loro fondo di cottura.

Categorie
Ricetta
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI