GLI SPAGNOLI REINVENTANO LA LOLLA

Paglia e lolla al centro dei progetti sostenibili in terra iberica
lolla
lolla
Due milioni di euro ai progetti più interessanti per il riutilizzo della paglia di riso, per evitare che venga bruciata: un’iniziativa del Comune di Coria del Río di Siviglia e della Fondazione Finnova, chiamata “Rice Straw Startup Europe Accelerathon”, vuole trasformare questo problema in un’opportunità di business, creando anche posti di lavoro. Il vincitore, annunciato alcuni giorni fa, è il progetto “Usi innovativi della lolla di riso”, presentato dal team guidato dai ricercatori del CSIC di Siviglia Tomás Undabeytia e José María de la Rosa, in collaborazione con José Antonio Escalona dell’azienda idrica Aljarafesa. L’obiettivo è trasformare una risorsa agricola poco utilizzata come la lolla di riso in carbone attivo, una sostanza  filtrante, attraverso  la rimozione degli inquinanti dell’acqua. Si tratta di un prodotto attivo ad alto valore aggiunto e che può essere utilizzato in cosmetica o in altri settori. La gestione della lolla di riso è un problema che gli abitanti della zona del Basso Guadalquivir conoscono bene, ogni volta che termina il raccolto e la paglia e la lolla di riso vengono bruciate, causando scarsa visibilità e rischio di inquinamento. Modesto González, sindaco di Coria del Río, ha organizzato il concorso insieme alla Fondazione Finnova, un ente europeo che sostiene il finanziamento di aziende, regioni e comuni, per quanto riguarda lo sviluppo sostenibile, l’economia circolare, la gestione dell’acqua e dei rifiuti, l’occupazione e la gioventù, il turismo, tra gli altri. II team vincitore, dopo il giudizio espresso da una giuria di esperti, che ha pesato per l’80%, e per la parte restante dal pubblico che ha assistito alla finale del concorso attraverso i social network, si è aggiudicato un biglietto per l’acceleratore europeo di Startup Europe Accelerator, per presentare il progetto al programma della Commissione Europea DG ENVIRONMENT LIFE.  Allo stesso modo, il progetto vincitore parteciperà agli Startup Europe Awards e sarà presente anche allo Smart Agrifood Summit che si terrà a Malaga il 24 e 25 settembre, un evento leader del settore per la creazione di ecosistemi innovativi all’interno del settore agroalimentare europeo. I vantaggi di questo progetto sono economici perché il prodotto finale viene rilasciato ad un prezzo di mercato ragionevole; tecnologici perché eliminano l’applicazione di agenti chimici attivanti dannosi per l’ambiente e un rischio per il lavoratore; ambientali perché impedirebbero la combustione della paglia di riso. Fino a martedì 14 luglio, gli esperti in fondi europei della Fondazione Finnova faranno da mentori al team vincitore e lo aiuteranno nella stesura del progetto da sottoporre al bando.
Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI