BORSA DI PAVIA NELLA BUFERA

Serrata senza preavviso decisa dalla Camera di Commercio. Ma il listino si fa ugualmente

A Pavia chiude la Borsa merci di Cupola Arnaboldi. Senza preavviso, con una decisione unilaterale, tesa a creare uno stato di fatto, la Camera di Commercio di Pavia fa orecchie da mercante alle proteste dei risicoltori e attua la serrata. Giovedì mattina i risicoltori che si sono recati alle contrattazioni hanno trovato le porte chiuse e le serrande abbassate. Immediate le proteste, come si può vedere nel servizio di TG Pavia che pubblichiamo. In realtà, nella giornata del 19 gennaio, il listino dei risoni è stato fatto, perché la commissione si è riunita nei locali della CCIAA, il che dimostra che è ancora in corso una riflessione sul futuro della Borsa risi. Ricordiamo che avevamo segnalato questo progetto già nel novembre del 2o15 e che si discute da tempo di chiudere tutte le borse risi e trasferire le contrattazioni a Borsa telematica. La situazione è tutt’altro che definita.

 

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI