ASSISTENZA E MONITORAGGIO DELLA NUOVA PAC

Sarà necessario istituire un Farm Advisory Services e saranno monitorati i progressi rispetto agli obiettivi

La Commissione individua e sottolinea i nuovi obiettivi ambientali della nuova Pac, che entrerà in vigore dal 2020. Ci siamo occupati di standard, requisiti e misure: ora dobbiamo dire che il Farm Advisory Services (Fas) è fondamentale per la nuova architettura verde della futura Pac 2021/2027. Svolgerà un ruolo fondamentale nel fornire consulenza e orientamento e condividere conoscenze e competenze con agricoltori e beneficiari. Non solo aiuterà a sensibilizzare e promuovere la relazione tra la gestione agricola e terriera, ma aiuterà anche gli agricoltori a mettere in atto le necessarie pratiche e standard ambientali e climatici (ad es. Acqua, pesticidi, aria, resistenza antimicrobica, gestione del rischio, digitalizzazione ). È obbligatorio che gli Stati membri mettano a disposizione degli agricoltori e dei beneficiari un sistema Fas e forniscano informazioni tecnologiche e scientifiche aggiornate.

Il nuovo modello

Il nuovo modello di consegna della futura Pac è incentrato su prestazioni e risultati. Gli Stati membri elaboreranno il piano strategico della Pac per raggiungere gli obiettivi comuni dell’Ue in materia di ambiente e cambiamenti climatici, fissando obiettivi quantificati e prendendo in considerazione specifiche esigenze e condizioni locali. Il piano strategico della Pac deve essere coerente con gli obiettivi a livello Ue, mantenere la comunanza della politica e non distorcere o gravare sul mercato unico. La consultazione degli organismi nazionali, delle parti interessate, del mondo accademico, della comunità agricola e dei cittadini aiuterà a identificare le sfide ambientali locali e climatiche e a sviluppare misure basate sui risultati per affrontarle. Una volta che il piano soddisfa gli obiettivi e le condizioni dell’Ue, la Commissione europea lo approverà.

Il monitoraggio

Un nuovo quadro annuale di monitoraggio e revisione impone agli Stati membri di monitorare i loro progressi rispetto ai loro obiettivi, adeguando il loro piano ove necessario e presentando una relazione annuale sui risultati. La Commissione europea esaminerà e formulerà raccomandazioni se necessario. Per gravi sottoperformance, la Commissione europea sospenderà i pagamenti e collaborerà con lo stato membro per contribuire al raggiungimento dell’obiettivo. Questo nuovo approccio offre agli Stati membri la libertà, la flessibilità e la responsabilità di adattare e adattare il loro approccio alle condizioni locali e di mostrare un maggiore livello di ambizione di prendersi cura dell’ambiente e del clima.

Più digitale

Digitalizzazione, innovazione e conoscenza sono ingredienti essenziali per ottimizzare le pratiche agricole (ad esempio agricoltura di precisione) e migliorare le prestazioni ambientali e di cura del clima. Un bilancio specifico di 10 miliardi di euro del programma Horizon Europe sarà destinato alla ricerca e all’innovazione nei settori dell’alimentazione, dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della bioeconomia. Il partenariato agricolo europeo per l’innovazione (EIP-AGRI) continuerà a sostenere progetti di collaborazione a guida locale per promuovere l’agricoltura e la silvicoltura competitive e sostenibili. Si dice che gli agricoltori siano i “guardiani dell’ambiente”. La futura proposta della Pac sostiene gli Stati membri ei loro tutori fornendo loro un quadro politico flessibile, sostegno finanziario, strumenti basati su prove e la responsabilità di raggiungere un livello più elevato di ambizioni ambientali e climatiche e di rispondere alle aspettative dei cittadini europei per la loro salute, l’ambiente e gli ecosistemi e il clima. (FINE) Autore: Manuela Indraccolo

Categorie
Non solo riso
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI