Risotto o matarocco

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmail Porzioni: 4 – Calorie per porzione: 3112 –  Durata della preparazione: 70 – Durata della cottura del riso: 17 – Difficoltà di esecuzione: Media –  Varietà di Riso utilizzata: Arborio – Vegetariana: No –  Tipo di cottura: Fornello – Utensili da cucina: padella, casseruola, coltello,...

Porzioni: 4 – Calorie per porzione: 3112 –  Durata della preparazione: 70 – Durata della cottura del riso: 17 – Difficoltà di esecuzione: Media –  Varietà di Riso utilizzata: Arborio – Vegetariana: No –  Tipo di cottura: Fornello – Utensili da cucina: padella, casseruola, coltello, mestolo, mixer, terrine – Provenienza: Sicilia

Ingredienti:

Nome Q.tà Note KCal
riso 320 grammi 1062,4
farina di frumento tipo 00 200 grammi 680
aglio 3 spicchi 123
finocchi 1 cespi finocchietto 9
basilico fresco 1 cespi 39
prezzemolo 0,5 cespi 10
mandorla 150 grammi 904,5
pinolo 20 grammi 119
pistacchi 200 grammi 1216
calamaro fresco 4 num. 272
Grana padano 200 grammi 768
olio di oliva 2,5 decilitri 2247,5
olio di girasole 0,5 litri 449,5
burro 120 grammi 909,6
pomodoro 250 grammi 42,5
peperoncino Q.B.
sale Q.B.
alice 150 grammi

Preparazione:

Tostare le mandorle e i pistacchi. Cuocere al cartoccio i pomodori nel forno e, nel frattempo, pulire il basilico e il prezzemolo. Mettere nel mixer gli ingredienti pronti, aggiungendo l’olio, i pinoli, l’aglio, il peperoncino, il formaggio grana, il finocchietto e il sale. Tritare finemente il composto, che dovrà risultare ben fluido. Appena il pesto è pronto, cuocere il riso in abbondante acqua salata. Nel frattempo, friggere il pesce infarinato in olio bollente. A cottura ultimata del riso, sciogliere a parte in una casseruola il burro e aggiungere il pesto riscaldato. Versare il riso scolato, mantecare con il grana aggiustando di sale e servire con il pesce fritto.

Categorie
Ricetta
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI