QUANDO LA COLPA NON E’ DELL’AZIENDA

La Cassazione ha stabilito che il datore di lavoro non è responsabile dell'infortunio se il lavoratore è imprudente

governoLa Suprema Corte di Cassazione con la sentenza della Cassazione n. 8883 del 3 marzo 2016 (scarica QUI), stabilisce che il datore di lavoro non è sempre responsabile dell’infortunio se la condotta del lavoratore è imprudente e il datore di lavoro ha messo in atto tutti i mezzi idonei alla prevenzione infortuni e abbia assunto tutte le cautele necessarie per effettuare il lavoro in sicurezza. Lo comunica Aspera. (08.05.2016)

Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI