Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

PROROGA DOMANDA PAC 2023

da | 12 Mag 2023 | Norme e tributi

semplificazione

La Conferenza Stato Regioni nella riunione di ieri, 10 maggio 2023, approva alcuni provvedimenti. Il più importante dispone la proroga dei termini per la presentazione della domanda unica della Pac al 15 giugno per la campagna 2023. Lo riporta il comunicato del Masaf del 10 maggio 2023. Infatti, la Conferenza Stato Regioni sancisce intese sullo schema di Decreto del Ministero per l’Agricoltura.

PROROGA DOMANDA PAC

Il Decreto reca la dicitura “Integrazione della normativa relativa ai termini di presentazione della domanda per gli interventi del Piano Strategico Nazionale Pac e proroga dei termini per l’anno 2023”. In dettaglio, si proroga al 16 giugno prossimo la scadenza delle domande Pac. Inoltre, si chiede di allineare alle nuove scadenze il termine per la presentazione dei Pap (Piano Annuale delle Produzioni e delle Preparazioni Biologiche).

Si tratta di un provvedimento atteso, che comporta anche la proroga per la presentazione delle domande sulle misure a capo e superficie dei Complementi di Sviluppo Rurale. Per questi ultimi in alcune regioni mancano ancora i bandi.

CONTENIMENTO FAUNA SELVATICA

La Conferenza raggiunge l’intesa anche sullo schema di Decreto del Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, di concerto con il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, recante l’adozione del Piano Straordinario per la Gestione e il Contenimento della Fauna Selvatica. C’è l’accoglimento di un emendamento delle regioni che precisa il loro ruolo. Il provvedimento assume particolare rilevanza ai fini del contenimento degli ungulati.

SPAZIO ALLA GENETICA

Luce verde della Conferenza Stato Regioni anche alla “Proposta di programma delle attività di raccolta dati in allevamento finalizzata alla realizzazione dei programmi genetici svolti dai soggetti terzi riconosciuti (Aia/Ara) – anno 2023”.

Infine si rileva intesa sullo schema di Decreto del Masaf, concernente modifica del Decreto del ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali 14 ottobre 2022. Il Decreto reca “Criteri e modalità per l’attuazione degli interventi volti a favorire le forme di produzione agricola a ridotto impatto ambientale e per la promozione di filiere e distretti dell’agricoltura biologica”. (Fonte: Cia Lombardia)

Puoi seguirci anche sui social: siamo presenti su facebookinstagram e linkedin. Se vuoi essere informato tempestivamente delle novità, compila il modulo newsletter e whatsapp presente in home page. Se vuoi leggere ricette e notizie sul riso in cucina trovi tutto su http://www.risotto.us e se vuoi comprare dell’ottimo riso in cascina collegati a http://www.bottegadelriso.it 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio