Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

L’OGM E’ CINESE

da | 9 Ott 2006 | Riso in cucina

Un nuovo caso di contaminazione del riso importato in Europa con un Ogm illegale, mai autorizzato per il consumo umano e potenzialmente pericoloso per la salute, Š stato denunciato da Greenpeace e Friends of the Earth, che la scorsa settimana hanno allertato la Commissione europea e i governi dell’Ue affinch‚ prendano immediati provvedimenti. Il riso contaminato proviene dalla Cina, dove non Š mai stato autorizzato, ma secondo Greenpeace Š stato comunque venduto illegalmente ai risicoltori dai centri di ricerca che potevano utilizzarlo solo per test sperimentali e da alcune aziende sementiere. Le due organizzazioni ecologiste hanno trovato cinque prodotti contaminati durante una serie di test di laboratorio effettuati su alimenti venduti in Gran Bretagna, Germania e Francia. Ma, sostiene Greenpeace, "questa potrebbe essere solo la punta dell’iceberg", perch‚ altri prodotti, "dagli yogurth ai cibi per bambini", potrebbero essere contaminati. Il riso trangenico illegale cinese contiene una proteina che lo rende resistente agli insetti (una sorta di insetticida ‘incorporato’ nella pianta), che secondo Greenpeace ha provocato reazioni allergiche nei topi di laboratorio e per questo non ha mai ottenuto l’autorizzazione alla commercializzazione in nessun paese del mondo. Tre scienziati indipendenti esperti di Ogm (Gilles-Eric Seralini, Universit… di Caen, Ian F. Prime, Universit… di Bergen, Christian Velot, Universit… di Parigi-Sud) hanno confermato queste preoccupazioni, sottolinea l’organizzazione ambientalista. Friends of the Earth chiede una messa al bando immediata di tutte le importazioni di riso dalla Cina in Europa, mentre Greenpeace sottolinea la necessit… di imporre a tutti gli importatori di riso da paesi a rischio di contaminazione di certificare che i loro prodotti sono esenti da Ogm. Recentemente, vista la contaminazione delle colture di riso in diverse regioni, il governo cinese ha punito le aziende sementiere responsabili delle vendite illegali e distrutto le piantagioni degli Ogm non autorizzati, secondo quanto riferisce Greenpeace. Tre settimane fa un caso simile si era verificato con le importazioni nell’Ue di riso proveniente dagli Usa, contaminato da un Ogm non autorizzato prodotto dalla Bayer. La Commissione europea, in questo caso, ha imposto agli importatori di certificare l’assenza di Ogm nei loro prodotti, e ha sollecitato gli Stati membri a sottoporre ad analisi di laboratorio il riso americano che entra nei loro mercati, per verificare se contengano l’Ogm incriminato. In Italia non viene coltivato alcun riso transgenico, quindi tutto il riso italiano Š Ogm free.