Insalata di riso, bottarga e ricotta salata

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmail Porzioni: 4 – Calorie per porzione: 295 –  Durata della preparazione: 60 – Durata della cottura del riso: 15 – Difficoltà di esecuzione: Bassa –  Varietà di Riso utilizzata: Originario – Vegetariana: No –  Tipo di cottura: Fornello – Utensili da cucina: Zuppiera, pentola, scolapasta,...

Porzioni: 4 – Calorie per porzione: 295 –  Durata della preparazione: 60 – Durata della cottura del riso: 15 – Difficoltà di esecuzione: Bassa –  Varietà di Riso utilizzata: Originario – Vegetariana: No –  Tipo di cottura: Fornello – Utensili da cucina: Zuppiera, pentola, scolapasta, coltello da verdure, cucchiaio di legno, forchetta – Provenienza: Sardegna

Ingredienti:

Nome Q.tà Note KCal
riso 300 grammi 996
fagiolo 100 grammi canellini secchi 303
salvia 3 foglie 348
arancia 1 num. 34
alloro 1 foglie 313
brodo vegetale 1 litri 5
pomodoro 200 grammi ramati 34
ricotta salata 50 grammi a scaglie 0
tonno, uova 40 grammi bottarga di Sardegna 0
valeriana 100 grammi 21
sale Q.B.
pepe Q.B.
maggiorana Q.B.
aceto balsamico Q.B.

Preparazione:

Mettete a bagno i fagioli per otto ore in acqua fredda. Cuocete il riso nel brodo vegetale per 15 minuti circa, colatelo, raffreddatelo e unitegli l’olio extravergine d’ oliva. A parte, cuocete i fagioli in acqua salata; a fine cottura lasciateli raffreddare nella loro acqua, colateli e aggiungeteli al riso. Tagliate i pomodori a filetti dopo averli pelati e privati dei semi. Condite il riso con una salsa fatta con un’emulsione di olio e succo d’arancia, che otterrete usando una semplice forchetta. Disponete nel centro del piatto la valeriana condita con olio, aceto balsamico, sale e pepe. Aggiungete il riso nel centro del piatto, la bottarga di tonno tagliata a lamelle sottili e i pomodori a piccoli spicchi.

Categorie
Ricetta
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI