IL TESORETTO DELL’INPS

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmailCon il messaggio n. 7264 del 2 dicembre 2015, la Direzione Generale dell’INPS informa che, a seguito di una verifica sull’andamento delle domande di sgravio triennale per l’assunzione a...

inpsCon il messaggio n. 7264 del 2 dicembre 2015, la Direzione Generale dell’INPS informa che, a seguito di una verifica sull’andamento delle domande di sgravio triennale per l’assunzione a tempo indeterminato di operai agricoli, sono residuate delle risorse ancora da utilizzare a questo fine (la cui entità non e’ stata resa nota dall’INPS). I residui in parola derivano dalla nota interpretazione ministeriale che preclude alle imprese agricole operanti in zona montana e svantaggiata l’accesso al beneficio in questione (cfr. ns. circ. n. 15176 del 29/10/2015). A partire dal 3 dicembre 2015, l’INPS procederà quindi ad assegnare le risorse così recuperate alle domande di esonero rimaste inevase per carenza di fondi, nel rispetto dell’ordine di presentazione delle stesse. Ancorché non precisato espressamente nel messaggio INPS, a nostro avviso nulla preclude che possano essere prese in esame nuove domande presentate fino al 31 dicembre 2015 sempreché ci sia capienza di fondi secondo l’ordine cronologico di presentazione. (15.12.2015)

Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI