Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

IL RISO DI OBAMA

da | 10 Set 2008 | Riso in cucina

Entra anche il riso nello scontro tra Obama e McCain per la conquista della Casa Bianca. Infatti, il trisavolo di Michelle Obama, moglie del candidato democratico, era uno schiavo, lavorava in una piantagione a riso della Carolina del sud. Nato poco prima del 1850 in una famiglia di schiavi della tenuta di Friendfield di Georgetown, fu liberato dopo la guerra di secessione, attorno al 1865, ma rimase a lavorare i terreni circostanti. Si chiamava Jim Robinson, e figur• nel censimento del 1880 come "contadino analfabeta". A riferire degli straordinari antenati di Michelle Obama Š il Washington Post, che pubblica anche una fotografia del bisnonno in automobile, in un cappotto e un cappello neri. Il giornale ricorda che a cavallo del Novecento l’emancipazione sub una grave battuta di arresto, e molte famiglie di ex schiavi emigrarono a nord. La notizia Š stata ripresa anche in Italia, grazie ad un ampio articolo proposto dal Corriere della Sera, che in questi giorni ha ripercorso la storia della famiglia afro-americana pi— popolare d’America. Michelle Obama ha dichiarato al New York Times che il nonno non le parl• dei trascorsi familiari di schiavit—, ma di ci• di cui era pi— orgoglioso, l’ascesa economica e sociale del padre Fraser Robinson, imprenditore nero ante litteram. ®Storie cos ce ne sono tante in America¯ ha osservato. ®Come le altre, narra del riscatto e dei lenti progressi compiuti dalla nostra etnia¯.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio