HERNANDEZ: VARIETA’ DA RISOTTO COL LORO NOME

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmailAntonio Hernandez Callejas, patron di Ebro Foods (proprietaria di Mundi riso a Vercelli) e socio di Riso Scotti (25%) non è contrario a una legge del mercato interno che...

Antonio Hernandez Callejas, patron di Ebro Foods (proprietaria di Mundi riso a Vercelli) e socio di Riso Scotti (25%) non è contrario a una legge del mercato interno che mantenga “le maggiori denominazioni del riso italiano – dichiara in esclusiva a Risoitaliano -, particolarmente di quelle che rappresentano la tradizione del risotto, il piatto tipico del vostro Paese che sta attraversando una fase fortunata a livello mediatico e che si presta a vendere i risi italiani nel mondo”. Semmai, sottolinea Hernandez (foto piccola), il problema è tutelare queste varietà: “il problema non è dividersi tra industriali e agricoltori su questo o quel codicillo della legge italiana, ma premunirsi affinché il Sudamerica non sia invaso da Carnaroli uruguaiano…” La discussione nella filiera risicola circa la riforma della legge che fissa i “nomi” del riso in vendita in Italia si è arenata sulla contrapposizione tra Agrinsieme (Confagricoltura e Cia) e Airi. Al centro del dibattito, la griglia delle varietà principali, che dovranno essere vendute con la loro denominazione tradizionale, e il divieto di miscelarle. (18.04.14)

Categorie
RisicolturaRiso in cucina
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI