E' TEMPO DI TORTA DI RISO!

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmail Morbida dal sapore intenso ma sobrio, a metà strada fra un dolce al cucchiaio e un dolce da forno la torta di riso è un classico della tradizione...

Morbida dal sapore intenso ma sobrio, a metà strada fra un dolce al cucchiaio e un dolce da forno la torta di riso è un classico della tradizione culinaria italiana del tempo pasquale. Come informa il sito www.tortadiriso.it, “nata in Emilia Romagna originariamente la golosa ricetta si chiamava “torta degli addobbi” dal momento che la sua preparazione accompagnava la festa omonima celebrata a partire dal XVII secolo. Secondo l’iter della festa religiosa le case di tutti i parrocchiani dovevano restare aperte e a tutti coloro che si recavano in visita veniva offerto questo dolce. Tanto è nota ed apprezzata che la ricetta originale della torta di riso è stata depositata presso l’Accedemia Italiana della Cucina. Oggi, questo dolce è utilizzato nelle feste pasquali sia in Emilia che in Toscana e in Liguria. Costituisce in un certo senso l’alternativa nordica alla celeberrima pastiera, anche se si tratta di due dolci molto diversi. Di seguito, ecco la ricetta per 8 porzioni: 150 gr di riso tipo Roma, 750 ml di latte fresco, 3 uova, 170 gr di zucchero, 80 gr di burro, 2 cucchiai di pinoli, 50 gr di uva passita, un bicchiere di rum scuro o cognac, cannella in polvere e in stecche e un limone, sale fino q.b. Preparazione: come prima cosa mettete l’uva passa a bagno con un po’ di rum; quindi in un recipiente fate bollire il latte con dentro una stecca di cannella, 50 gr dello zucchero previsto e un pizzico di sale, quindi aggiungete il riso e a fuoco basso continuate la cottura fin quando il riso non avrà interamente assorbito il latte. Mentre il riso si raffredda, in un altro recipiente, sbattete le uova con lo zucchero rimasto e solo quando il riso si è completamente raffreddato aggiungetelo senza la stecca di cannella. Mescolate bene, aggiungete il burro completamente sciolto, le uvette bagnate nel rum dopo averle fate sgocciolare opportunamente, i pinoli, 1 cucchiaino di polvere di cannella e la scorza di limone grattugiata, (preparatene metà buccia del frutto). Dopo aver opportunamente amalgamato il composto versatelo in una teglia antiaderente e terminate spolverando la superfice con un po’ di zucchero e qualche pinolo che avrete lasciato indietro durante la preparazione della torta. Riscaldate il forno a 180° e a forno ben caldo cuocete per oltre un’ora. Una volta cotta la torta di riso attendete che si raffreddi, tagliatela a cubetti e servite. Per 100 gr di prodotto le calorie sono circa 280: dati tratti da www.tortadiriso.it (20.04.14)

Categorie
RisicolturaRiso in cucina
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI