FERRERO SCATENA LE PROVINCE CONTRO IL FALSO BIO

L'assessore piemontese fa approvare nuove linee guida che mettono il riso biologico al centro dell'attività di controllo dei SAA

Sarà il riso biologico uno dei prodotti al centro dell’attività di controllo dei SAA, i servizi antisofisticazioni agroalimentari delle Province direttamente coordinati  della Regione Piemonte. Lo stabilisce la delibera approvata dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore Giorgio Ferrero, che definisce le linee guida su cui opererà nel 2018 il servizio. «La legge regionale permette alla Giunta regionale di disporre attività straordinarie di vigilanza e controllo da parte dei SAA su prodotti che vivano una emergenza particolare sul piano della frode e della sofisticazione –  spiega l’assessore Ferrero -. Molti organi di informazione hanno messo in rilievo possibili truffe e contraffazioni nel settore del riso biologico, sottolineando la differenza di redditività nei confronti del riso non bio e le oggettive difficoltà dei controlli, che rendono la truffa in questo settore particolarmente redditizia».

«In effetti il trend  di produzione del riso biologico in Piemonte è in crescita – argomenta l’assessore -: attualmente lo producono circa 220 aziende su una superficie di oltre 3800 ettari, con altri 2700 ettari in conversione. Un patrimonio importante, da valorizzare, come stiamo facendo – si pensi al marchio “Piemondina” che contraddistingue il riso piemontese sugli scaffali della grande distribuzione, o alla valorizzazione del riso dop di Baraggia nel menù del Bocuse d’or – ma anche da tutelare. Per questo abbiamo deciso di dedicare al riso biologico una particolare attenzione nei controlli dei SAA. La nostra scelta di valorizzare e rilanciare il più possibile il riso piemontese trova un riscontro concreto nel contrasto alla truffa e alla contraffazione. E’ una azione necessaria per proteggere l’attività dei risicoltori onesti, la stragrande maggioranza, e tutelare il consumatore e l’immagine del nostro riso». Fonte: Regione Piemonte

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI