EMERGENZA GENERAZIONALE IN SPAGNA

Anche gli spagnoli alle prese con l'invecchiamento della popolazione agricola. Nasce una piattaforma web per i giovani

Anche in Spagna si agita lo spettro dell’invecchiamento della popolazione agricola: il settore Giovani Agricoltori del sindacato Coag ha presentato al Ministero delle Politiche Agricole “#SomosNuestraTierra”, un’iniziativa che ha un movimento duplice obiettivo: facilitare l’inserimento dei giovani nel settore agricolo e migliorare l’immagine sociale dell’agricoltura come professione, considerata spesso in maniera negativa.

Poche domande

I dati ufficiali sulle domande di accesso dei giovani alla professione di argicoltore infatti rimangono ben al di sotto della soglia raccomandata: una media annuale di 8.500. Il segretario generale della COAG, Miguel Blanco, ha sottolineato che nei prossimi dieci anni 6 su 10 agricoltori supereranno la soglia dell’età pensionabile, il che significa che 202.000 agricoltori attivi cesseranno di essero nel periodo tra il 2020 e il 2030. A questo proposito, il capo della COAG ha avanzato alla campagna spagnola avrà bisogno di incorporare 20.000 nuovi agricoltori ogni anno per assicurare il ricambio generazionale sostenibile. «Attualmente, i dati ufficiali ci diranno che le domande annue  sono circa 8.500, ben al di sotto quelli che sarebbe opportuno per garantire la redditività di un modello sociale e professionale di agricoltura».

Bisogna accelerare

A fronte di questo scenario, il coordinatore generale del settore giovani di COAG, Marcos Garces, ha sostenuto che è  «vitale accelerare l’inserimento dei giovani nel settore – ha aggiunto – Noi siamo il substrato del nostro paese , un territorio con un patrimonio agricolo di incalcolabile valore, in cui la ricchezza è generata non solo nei numeri, ma comporta un aumento del capitale umano, sociale, ecologico e di innovazione. Vogliamo difendere la tradizione agricola, ma scommettere su formazione, tecnologia, sostenibilità e la vitalità delle zone rurali».

Una piattaforma

A questo scopo, è stata lanciata la piattaforma web “www.somosnuestratierra.com“. «Vogliamo diventare un punto di riferimento per i giovani che intendono entrare nel mondo agricolo e per le persone con problemi e interessi nel settore – ha spiegato Garcés – allo stesso tempo, vogliamo essere un modello, per migliorare l’immagine negativa dell’agricoltura come professione. Il tutto con un forte impegno alla realtà e all’autenticità, sulla base delle migliaia di storie di successo e fallimento dei nostri principali ambasciatori: i giovani che difendono con orgoglio e passione il suo lavoro nei campi».

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI