DICHIARAZIONE GIACENZE ENTRO IL 20 GIUGNO

Bisogna effettuarla attraverso il sistema informatico Sian del Mipaaf ma è volontaria

governoEntro il 20 giugno prossimo, coloro che detengono in stoccaggio, alla data del 31 maggio, presso i propri magazzini, granella di frumento duro, frumento tenero, frumento segalato, mais, risone e soia devono presentare la Comunicazione delle giacenze di cereali e di soia da parte degli operatori della filiera. I soggetti con granella immagazzinata per il reimpiego aziendale sono esonerati dalla presentazione della comunicazione. La comunicazione va presentata utilizzando il sistema
informatico SIAN del MIPAAF; in pratica, ogni operatore deve iscriversi al SIAN, poi registrarsi come utente e infine compilare la comunicazione on line. L’obiettivo della comunicazione è di fornire al MIPAAF dati statistici sulle scorte di cereali e soia. Peraltro, non essendo previste sanzioni per la mancata presentazione della Comunicazione, si può ritenere che tale adempimento sia, almeno per il momento, di carattere volontario e non obbligatorio, spiega Confagricoltura Milano.

Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI