GRAVE CRISI IN COREA DEL SUD

Il consumo è sceso ma l'offerta è ancora altissima e i prezzi calano. Molte aziende verso la bancarotta

corea-sudIn vent’anni il consumo di riso in Corea del Sud è diminuito di circa la metà, ed ora gli agricoltori si trovano ad affrontare una congiuntura di mercato in cui l’eccessiva disponibilità di prodotto sta riducendo drammaticamente i prezzi, portando le aziende sull’orlo della bancarotta. Lo scrive il quotidiano on line http://koreajoongangdaily.joins.com. Shin Doo-young, a capo della Federazione delle cooperative nazionali agricole, conferma che in conseguenza di questa situazione, verrà chiusa martedì 14 giugno la riseria che fa capo alla Federazione, collocata a North Chungcheong. L’impianto era stato fondato nel 1996, ed acquistava e lavorava riso locale. «Negli ultimi tempi – conferma Shin Doo-young – la lavorazione non era più conveniente, in quanto il prezzo di vendita non copriva neanche più i costi vivi». Negli anni, lo stabilimento ha accumulato un debito di 2,8 milioni di dollari, ed ora sarà chiuso. Secondo l’Istat coreano il consumo annuale di riso è sceso a 62,9 chili pro capite, mentre cresce il mercato per altre ganaglie, come orzo e grano, e per la carne, quadruplicata negli ultimi 30 anni. Nel frattempo la superficie dedicata alla risicoltura non ha subito una diminuzione: quest’anno il raccolto ha toccato quota 4,3 milioni di tonnellate, il livello più alto dal 2009, e le scorte sono aumentate fino a raggiungere 1,83 milioni di tonnellate. Per questo, la Federazione delle cooperative coreana sta mettendo sul mercato riso a prezzi di svendita, ma resteranno comunque 350 mila tonnellate di riso non utilizzato alla fine dell’anno.

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI