DE CASTRO: NO ALLA RIFORMA BIO

Le nuove norme peggiorano gli standard di qualità applicati in Italia

Paolo De Castro, parlamentare europeo italiano, vicepresidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo, ha annunciato che dirà  «no» alla riforma del settore biologico varata nei giorni scorsi dalla Commissione europea, considerando le nuove misure peggiorative di quelle attuali: «Voterò contro l’accordo sul nuovo Regolamento per il settore biologico, approvato dagli Stati membri nonostante nove Paesi contrari, che sarà votato oggi in Commissione agricoltura al Parlamento europeo». Il problema è che le nuove indicazioni non sembrano rispettare i livelli qualitativi raggiunti dal biologico italiano e rischiano di mettere in difficoltà chi in questi anni ha investito e lavorato per questo tipo di produzione: «Le nuove disposizioni non sono assolutamente in linea con i livelli e gli standard di qualità che sono applicati da anni nel nostro Paese, al primo posto in Europa per estensione e al secondo per produzione, e rischiano di mettere in seria crisi la produzione biologica italiana».

Categorie
Uncategorized
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI