CONSULTAZIONE SULL’AGRICOLTURA DI PRECISIONE

Indetta dal Mipaaf per definire le linee guida. Ecco come partecipare

governoUna consultazione pubblica di 60 giorni per definire linee guida dell’agricoltura di precisione è stata indetta dal Ministero della politiche agricole, alimentari e forestali. L’agricoltura di precisione svolge già oggi un ruolo di primo piano per ottimizzare i rendimenti produttivi e abbattere l’impatto ambientale: come ben sanno i risicoltori che la praticano, ha un potenziale di crescita molto importante. Ad oggi circa l’1% della superficie agricola coltivata in Italia vede l’impiego di mezzi e tecnologie di agricoltura di precisione. «Il nostro obiettivo, afferma il Mipaaf, è arrivare al 10% entro il 2021, con lo sviluppo di applicazioni sempre più adatte alle produzioni agricole nazionali. Per farlo, è necessario costruire un piano di azioni coordinato di cui queste “Linee guida” sono la premessa fondamentale. In esse vengono infatti individuate le tecnologie disponibili e il loro migliore utilizzo in base alle nostre colture prevalenti, proprio per dare agli agricoltori un indirizzo su quali applicazioni, già disponibili, sono le più efficaci a rispondere alle necessità produttive. Si tracciano anche gli strumenti nazionali e regionali per il finanziamento di queste pratiche innovative. In particolare l’inserimento dell’Agricoltura di precisione nel disciplinare nazionale della Produzione integrata e un quadro chiaro dei Programmi di sviluppo rurale regionali interessati».  Tutti possono partecipare inviando una mail a innovazione@politicheagricole.it (LEGGI QUI)

Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI