COME DEV’ESSERE IL SUOLO QUANDO DISERBO?

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmailIl diserbo, alle volte è un problema davvero terra-terra. Nel senso che molti si chiedono – e chiedono a Punto Riso – come debba essereil terreno quando ci si...
sobreroIl diserbo, alle volte è un problema davvero terra-terra. Nel senso che molti si chiedono – e chiedono a Punto Riso – come debba essereil terreno quando ci si appresta ad effettuare i trattamenti erbicidi. Abbiamo girato questo interrogativo a Marco Sobrero, tecnico Bayer CropScience (foto piccola). «La questione è ovviamente centrale – ci risponde – ed è vero che in quella fase alcuni accorgimenti sono più che necessari. Partiamo dalle infestanti: che sia giavone o bidens, heteranthera o qualsivoglia altra pianta, non devono trovarsi in condizioni di stress idrico perché diversamente il nostro trattamento avrà un efficacia ridotta. Se poi utilizziamo prodotti della famiglia delle als, il terreno deve essere saturo ma ben sgrondato, senza pozze: tutte le infestanti che si trovano sotto l’acqua avranno un assorbimento ridotto e di conseguenza un efficacia ridotta del trattamento. Lo stesso discorso è valido per i trattamenti con prodotti ormonici od ormonisimili dal momento che se il prodotto non raggiunge il target non ha efficacia: non va dimenticato in tale caso che non stiamo usando un prodotto sistemico ma di contatto».
Punto Riso - Banner - 300x140 pxPoiché la campagna in corso è caratterizzata da un forte aumento della semina interrata a file, Sobrero ricorda ai risicoltori che «in alcuni caso il mancato utilizzo di prodotti erbicidi per la pulizia dei letti di semina ha portato l’agricoltura ad effettuare trattamenti precoci in quanto  alcuni giavoni sopravvissuti ai trattamenti meccanici erano già di notevoli dimensioni; ebbene, se i giavoni molto sviluppati sono eco tipi bianchi come erecta e/o phyllopogon può essere necessario aggiungere un prodotto a base quinclorac. In questo caso è necessario che il terreno non sia asciutto ma umido, in ragione del forte assorbimento radicale che si vuole ottenere». (08.06.2015)
Categorie
RisicolturaServizi in campo
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI