INTESA COLDIRETTI-SCUOLA A VERCELLI

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmailGli Istituti Agrari di Vercelli e di Biella collaborano con Coldiretti collaborano per la creazione di progetti e percorsi didattici di formazione e valorizzazione dell’agroalimentare delle due province. A...

coldirettiGli Istituti Agrari di Vercelli e di Biella collaborano con Coldiretti collaborano per la creazione di progetti e percorsi didattici di formazione e valorizzazione dell’agroalimentare delle due province. A sancire l’intesa è stata la firma, venerdì scorso (29 maggio) a Expo presso il Padiglione Coldiretti, dei due protocolli d’intesa sottoscritti dai vertici della Coldiretti interprovinciale con il prof. Cesare Molinari (dirigente dell’Istituto Agrario di Biella) e con la prof.ssa Lella Bassignana, che ha fatto le veci del dirigente dell’Istituto Agrario di Vercelli Giovanni Marcianò.  Come sottolineano Paolo Dellarole e Marco Chiesa, presidente e direttore di Coldiretti Vercelli Biella, i due protocolli d’intesa “hanno lo scopo di avvicinare il mondo della formazione e della scuola al mondo delle imprese, inserendo nelle attività gestionali e lavorative gli allievi degli Istituti Agrari sia tecnici che professionali sia per formare tecnici aggiornati e specializzati che per promuovere la conoscenza specifica in ordine al “paniere agroalimentare” del territorio, alle metodologie di produzione agroalimentare, alle conoscenze operative delle filiere, delle buone pratiche agroalimentari e dell’approccio con il mercato. L’intesa è finalizzata inoltre alla realizzazione di un catalogo di aziende a disposizione del mondo della scuola per inserire gli studenti in stage e tirocini formativi secondo quanto previsto dalle norme di legge vigenti”.  In particolare, l’intesa siglata con l’Istituto d’Istruzione Superiore Galileo Ferraris di Vercelli, prevede l’impegno di Coldiretti a  promuovere, con i mezzi di divulgazione definiti a propria discrezione, presso le imprese associate periodi di alternanza scuola-lavoro, di stage formativo e di orientamento che dovranno avvenire secondo quanto previsto dalle norme di legge vigenti con particolare riferimento alla legislazione in materia di lavoro, previdenza e sicurezza. Inoltre, valorizzare la conoscenza teorica e pratica della multifunzionalità dell’agricoltura, anche attraverso interventi di confronto con i produttori agricoli del territorio e favorendo la possibilità di visite formative presso imprese agricole per gli studenti. Anche l’intesa con l’Istituto Tecnico Agrario ‘Vaglio Rubens’ di Biella si propone di avvicinare il mondo della formazione e della scuola al mondo delle imprese , inserendo nelle attività gestionali e lavorative gli allievi degli istituti agrari sia tecnici che professionali  per formare tecnici aggiornati e specializzati, nonchè di favorire i percorsi di esperienza dei giovani allievi nelle strutture agricole che operano nel campo della ricettività e della ristorazione (agriturismi) e della trasformazione diretta del prodotto agricolo. Concludono Dellarole e Chiesa: “Per Coldiretti è importante dialogare con le giovani generazioni, soprattutto nell’ambito delle scuole che specializzano i giovani allievi nelle discipline legate all’agricoltura e all’agroalimentare. Ciò attraverso l’approfondimento della cultura agroalimentare territoriale e della pratica della buona alimentazione legata alla filiera rintracciabile, finalizzata allo sviluppo economico della ruralità e del miglioramento della qualità della vita dei consumatori. Arricchendo, nel contempo, il patrimonio culturale degli studenti e delle nuove generazioni, in rapporto alla storia e al presente del tessuto rurale e agroalimentare del territorio”. (05.06.2015)

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI