BRUCIARE PLASTICA IN MEZZO ALLE RISAIE?

Denuncia di Busto (M5S): vogliono realizzare un pirogassificatore a Gifflenga, nel Biellese

bustoIl Movimento 5 Stelle denuncia il tentativo di realizzare in Baraggia un pirogassificatore. Il progetto riguarda Gifflenga (Biella) e si tratta di un impianto sperimentale che brucerebbe materie plastiche per ricavarne olio minerale, secondo quanto ricostruisce il deputato vercellese Mirko Busto (foto piccola), che sottolinea: «senza alcuna garanzia di salubrità, sostenibilità e compatibilità con il contesto ambientale». Il pirogassificatore dal punto di vista normativo e legale è considerato come un inceneritore che funziona in due stadi: prima i rifiuti vengono riscaldati per produrre del gas (syngas) che poi vene bruciato per produrre energia.

«Ad oggi non esiste alcuna garanzia circa una minore tossicità delle emissioni generate da impianti di combustione di questo tipo rispetto ai tradizionali inceneritori. Il pirogassificatore, oltretutto, a fronte di una maggiore complessità costruttiva, pare offrire minore affidabilità e sicurezza e maggiori rischi nella realizzazione e nella gestione» argomenta il parlamentare, sottolineando come l’opera impatti su «un’area preziosa per la produzione di riso DOP di Baraggia, un’eccellenza del Made in Italy ottenuta attraverso metodi tradizionali e grazie a uno stretto legame con un territorio dalle peculiari caratteristiche geologiche, agronomiche e climatiche che andrebbe per questo protetto e valorizzato e non certo messo a rischio con “impianti sperimentali” che bruciano plastica».

Secondo il M5S l’amministrazione comunale di Gifflenga ha agito «tenendo all’oscuro la cittadinanza e non rispondendo alle richieste anche pubbliche di associazioni e movimenti locali di prendere visione del piano di costruzione e delle conseguenze per il territorio» e ricorda che «già altri progetti simili – come quelli di Biella, Arborio nel vercellese e San Pietro Mosezzo nel novarese – sono stati bocciati». Sul sito del deputato è possibile sottoscrivere una petizione contro il progetto.

 

Categorie
Non solo riso
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI