Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

ROSSETTO, FARINE COL BOTTO

da | 24 Feb 2014 | NEWS, Riso in cucina

Molino Rossetto, l’azienda padovana di Pontelongo specializzata nella produzione di farine e preparati innovativi e funzionali, conferma la continua crescita del fatturato della divisione GDO, (13 milioni di euro, +30% sul 2012 e nel 2010, erano 5,4 milioni) con 17.300.000 pezzi venduti (+15% sul 2012). Alla base di questo successo vi è anche il riso. Infatti, con un grande lavoro di ricerca è stata ampliata la proposta gluten free con farine monocereale (di grano saraceno, di quinoa e, appunto di riso), farine speciali (di ceci, di castagne) e preparati per torte e biscotti. Una scelta di business che si basa sull’espansione del target dei celiaci – oggi, in Italia, si stima che 1 persona su 100 soffra di questa intolleranza – rispetto alla quale non c’è ancora un’adeguata risposta delle aziende, per cui molto spesso chi deve eliminare il glutine dalla propria dieta è costretto a rinunciare a pane, biscotti, pasta e pizza. Le farine monocereale e speciali, ovviamente, sono realizzate in un’area riservata dell’azienda per evitare contaminazioni e il marchio Molino Rossetto per questo otterrà presto la certificazioni AIC, Associazione Italiana Celiachia. Abbiamo chiesto come nascano questi prodotti: “Per le nostre farine di riso, usiamo solo riso di origine italiana – ci risponde Chiara Rossetto -. Le farine di riso o i prodotti realizzati con l’aggiunta di farina di riso si possono dunque trovare sugli scaffali di supermercati e ipermercati in tutta Italia. Siamo infatti presenti nelle principali catene distributive, tra cui Coop Italia, Pam Panorama, Alì, Carrefour, Selex, Sisa, Auchan, Sma e, da qualche tempo, anche Despar”. Quanto alla quotazione della farina di riso, ci dicono, “dipende da molti fattori, tra cui il distributore e la zona, ma non solo: ovviamente, infatti, incide anche il costo della materia prima, che a sua volta dipende dall’annata e dal rapporto domanda/offerta”. I volumi di vendita nel 2013 “hanno registrato un aumento del 39% sul 2012, complice probabilmente anche un rinnovato interesse verso le farine “non classiche”. Un trend che presumo derivi anche dall’impazzare in televisione di programmi di cucina e di siti web di ricette, che aiutano i consumatori finali a riscoprire antiche tradizioni e a scoprire nuove potenzialità in cucina ampliando con ingredienti prima non utilizzati. Nel nostro caso, inoltre, abbiamo in offerta la Farina di Riso senza Glutine (foto piccola), che incontra quindi le esigenze di un target in costante espansione quale quello dei celiaci. Si stima, infatti, in Italia, che 1 persona su 100 soffra di questa intolleranza: quello che vogliamo fare noi è quindi studiare prodotti che oltre ad essere sicuri per loro siano anche buoni e facili da preparare”. Molino Rossetto utilizza farina di riso anche per altri prodotti, perché è leggera, rendendo gli impasti più soffici e friabili, oltre ad aiutare la lievitazione. (22.02.14)

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio