Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

RISO ANTICHISSIMO

da | 17 Giu 2013 | Riso in cucina

Armati di fuoco e aiutati da piccole dighe, i cinesi coltivavano riso gi… 7700 anni fa. Lo rivelano i sedimenti del sito neolitico di Kuahuqiao, nella Cina orientale, esaminati da Zong Yonggiang dell’Universit… di Durham. La scoperta, pubblicata su ®Nature¯, retrodata l’inizio delle coltivazioni cerealicole nel continente asiatico, fissato finora a circa 6000 anni fa. Precedenti scavi nello stesso sito avevano portato alla luce i resti di un villaggio e numerosi reperti: punte per accendere il fuoco, carbone, una canoa di legno, ceramiche fatte di riso selvatico, ossa di maiali e cani. Tutte testimonianze, dice ora Yonggiang, della presenza di risaie. La conferma Š giunta dall’analisi dei sedimenti della palude: nei microfossili di polline, funghi e altri tipi di vegetazione, oltre che nei frammenti di riso, non Š stata trovata traccia di sale marino. ®Senza l’intervento umano l’acqua della palude sarebbe sicuramente diventata salmastra a causa dell’aumento del livello del mare¯, spiega Yonggiang. Probabilmente gli antichi abitanti avevano eretto bassi argini per proteggere i campi dalle acque. Non solo. La vegetazione presenta tracce di fuoco, usato per bonificare l’area dalle sterpaglie, mentre la presenza di letame animale e umano indicherebbe l’uso di fertilizzanti. I frammenti di riso trovati appartengano a ceppi selvatici, ma la scoperta di alcuni grani pi— grandi potrebbe indicare l’inizio delle variet… domesticate.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio