OPPORTUNITA' DAL PSR LOMBARDO

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmailLa Regione Lombardia emette un nuovo bando per la Misura di sostegno agli agricoltori che partecipano ai sistemi di qualità alimentare per l’anno 2014. Lo segnala la Cia Lombardia....

La Regione Lombardia emette un nuovo bando per la Misura di sostegno agli agricoltori che partecipano ai sistemi di qualità alimentare per l’anno 2014. Lo segnala la Cia Lombardia. Potranno essere presentate solo domande di conferma dal 30 aprile al 30 settembre 2014. Il bando è pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia n. 18, serie ordinaria del 29 aprile 2014. Sempre la Cia segnala la chiusura prorogata dal 30 aprile sino al 31 luglio 2014 per la misura 114 Psr che aiuta a pagare le consulenze richieste per aumentare il rendimento dell’impresa nel rispetto dei criteri di gestione obbligatori e delle buone condizioni agronomiche e ambientali e dei requisiti in materia di sicurezza sul lavoro. Possono fare domanda le imprese agricole nella forma individuale o di società agricola, le imprese agricole associate nelle forme di società agricole e società cooperative, i detentori di aree forestali, proprietari singoli e associati e gestori affittuari di natura pubblica e privata. Possono essere finanziati servizi di consulenza finalizzati in primo luogo al rispetto delle norme comunitarie obbligatorie in materia di condizionalità e sicurezza sul lavoro, oltre che allo sviluppo della competitività e del grado di innovazione delle aziende.

Più nello specifico, il servizio di consulenza dovrà necessariamente verificare il rispetto di tutte le norme comunitarie obbligatorie in materia di condizionalità e sicurezza sul lavoro ed agire su ambiente sanità pubblica, salute delle piante e/o degli animali, benessere degli animali, osservanza delle buone condizioni agronomiche e ambientali dei terreni, sicurezza sul lavoro. La durata della consulenza è di massimo 12 mesi complessivi che partono dal giorno di presentazione della domanda di contributo (prenotazione del voucher). L’importo minimo della consulenza è fissato in almeno 1.200,00 euro. L’aiuto, stabilito in massimo 1.500 euro per consulenza, è pari al 70% dei costi ammissibili, fissati in un massimo di 2.143 euro per consulenza. Nel periodo di applicazione del Bando può essere ammessa a contributo una sola consulenza per azienda. (04.05.14)

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI