COLDIRETTI: BENVENUTA LA PROROGA

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmailColdiretti Vercelli Biella accoglie positivamente la proroga decisa dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali che permette alle imprese agricole. di stipulare le polizze assicurative agevolate sulle colture...

coldirettiColdiretti Vercelli Biella accoglie positivamente la proroga decisa dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali che permette alle imprese agricole. di stipulare le polizze assicurative agevolate sulle colture autunno primaverili e sulle colture permanenti fino al 31 maggio, ovvero con una consistente proroga rispetto all’originaria alla scadenza del 20 aprile. Lo stabilisce dal piano assicurativo e a renderlo noto è la Coldiretti interprovinciale, sulla base dello scadenzario fornito dai Consorzi di Difesa. Con l’entrata in vigore del nuovo Piano Assicurativo Agricolo Nazionale 2015, l’attuale campagna assicurativa tutela le produzioni agricole, le strutture e la zootecnia e salvaguarda il reddito aziendale attraverso l’importante ruolo dei Consorzi di difesa. La percentuale massima di contribuzione sulla spesa assicurativa agevolata a partire dal 2015 è pari al 65% della spesa ammessa a contributo.  “Si coglie l’importante obiettivo di permettere il regolare svolgimento della campagna assicurativa agricola, in considerazione dell’importanza che la gestione dei rischi avrà anche nella nuova programmazione agricola comunitaria e per una concreta tutela del reddito degli agricoltori attraverso tali strumenti”  commentano il presidente e il direttore della Coldiretti interprovinciale di Vercelli-Biella, Paolo Dellarole e Marco Chiesa.  Con il nuovo termine si risponde anche alle difficoltà segnalate dai rappresentanti degli organismi collettivi di difesa, dal mondo agricolo e dagli operatori assicurativi nella fase di avvio della campagna: le ondate di maltempo sempre più frequenti con neve, vento, caldo, gelo, grandine provocano ogni anno milioni di danni alle colture, alle infrastrutture, alle aziende agricole e agli allevamenti nelle campagne rendendo sempre più opportuno ricorrere all’assicurazione per difendersi dai danni causati dalle avversità atmosferiche che, anche nelle due province di Vercelli e Biella, lo scorso anno si sono abbattute con particolari intensità. “Una decisione necessaria, ma anche possibile grazie al contributo pubblico previsto” commentano Dellarole e Chiesa. La richiesta per le produzioni 2015 va effettuata prima della sottoscrizione della polizza e comunque entro il 15 maggio 2015. La prenotazione non impegna alla successiva sottoscrizione. Il produttore agricolo assicurato, per avere diritto al contributo pubblico, deve essere in possesso del fascicolo aziendale aggiornato e presentare la domanda unica presso il CAA di riferimento, barrando il flag “richiesta sostegno per il pagamento dei premi assicurativi” nel prossimo mese di maggio. (29.04.15)

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI