RISICOLTORI IN PIAZZA A NOVARA

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmailOltre duecento agricoltori hanno partecipato alla prima giornata delle manifestazioni indette da Agrinsieme (Confagricoltura e Cia), Airi, Confartigianato e Mediatori del riso per denunciare le speculazioni derivanti dall’importazione a...

foto 2Oltre duecento agricoltori hanno partecipato alla prima giornata delle manifestazioni indette da Agrinsieme (Confagricoltura e Cia), Airi, Confartigianato e Mediatori del riso per denunciare le speculazioni derivanti dall’importazione a dazio zero di riso proveniente dalla Cambogia. “Chiediamo alle istituzioni di sostenerci fino in fondo” è stato l’appello della presidente dell’Unione agricoltori di Novara e Vco Paola Battioli (nella foto grande durante l’intervento in piazza Martiri). “Serve una forte concertazione con le istituzioni” ha commentato il presidente della Cia Novara, Manrico Brustia (foto piccola). E, più tardi, ancora Battioli: “ci siamo stufati, l’Europa ci impone mille vincoli, gli chef decantano la qualità dei nostri prodotti e poi si lascia entrare qualsiasi cosa, prodotta in qualsiasi modo…” Una giornata dell’orgoglio risicolo. L’appuntamento si sposta a Milano e Vercelli domani, Pavia mercoledì e Mortara il 18 luglio. (ALTRE NOTIZIE E APPROFONDIMENTI DALLE ORE 18.30) (14.07.14)

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI