L’INDIA INASPRISCE LE ISPEZIONI PER I RESIDUI

Modificata la politica dell'export di Basmati e non

L’India ha inasprito nel mese di gennaio le norme di ispezione per le esportazioni di riso verso l’Unione europea: il ministero del commercio e dell’industria ha modificato la politica di esportazione per il riso Basmati e non Basmati da spedizioni “libere” a spedizioni in uscita soggette ai certificati emessi dal Consiglio di ispezione delle esportazioni (EIC).

«L’esportazione verso gli stati membri dell’UE e i paesi europei, vale a dire Liechtenstein, Norvegia e Svizzera, è consentita previa emissione del certificato di ispezione da parte dell’EIC / agenzia di ispezione all’esportazione», ha affermato il ministero in una nota.

Le esportazioni indiane di riso in Europa sono crollate del 40% circa nel 2018-19 a seguito della riduzione del livello massimo di residui (LMR) di agrofarmaci e il mercato probabilmente si ridurrà ulteriormente quest’anno poiché i campioni di riso non hanno superato i test obbligatori. «Ci sono stati problemi di pesticidi con le esportazioni di riso. Da qui la necessità di questi controlli aggiuntivi», ha affermato un funzionario.

La Commissione europea ha ridotto il livello massimo di residui di Triciclazolo a 0,01 parti per milione (ppm) da 1 ppm per tutte le colture nel 2018. Dopo il 2018, le esportazioni di basmati dall’India verso l’UE sono diminuite del 38,35% e del 9% nel 2018-19 e 2019-20-20 (Aprile-settembre) rispettivamente, principalmente a causa del problema dei residui di agrofarmaci.

Il certificato di controllo da parte degli organismi di controllo delle esportazioni sarà obbligatorio per le esportazioni verso i restanti paesi europei con effetto dal 1°  luglio 2020.

Tuttavia, il funzionario ha affermato che gli esportatori stanno resistendo poiché i controlli aggiuntivi aumenterebbero i costi e si aggiungerebbero alla documentazione già necessaria. EIC è l’organismo ufficiale di certificazione delle esportazioni dell’India che garantisce qualità e sicurezza dei prodotti esportati dall’India.

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI