Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

COSA SUCCEDE SE PIOVE SULLA PAC ?

forza maggiore

Come si valutano gli eventi meteorologici fuori dalla norma nell’ambito dei requisiti per i contributi Pac: la Commissione europea vuole fare chiarezza. Ha infatti recentemente emesso una comunicazione che chiarisce il ricorso alla forza maggiore e alle circostanze eccezionali. Chiarendo l’interpretazione giuridica di questo concetto, la Commissione intende fornire un percorso certo agli agricoltori colpiti per quanto riguarda i pagamenti della Politica agricola comune, garantendo inoltre un’applicazione uniforme in tutta l’Unione da parte delle amministrazioni nazionali. Questa comunicazione fa parte del pacchetto di misure volte a ridurre gli oneri amministrativi per gli agricoltori dell’Ue. LEGGI L’ARTICOLO!

LA FORZA MAGGIORE

Il concetto di forza maggiore consente agli agricoltori che non sono in grado di soddisfare tutti i requisiti della Pac a causa di eventi eccezionali e imprevedibili al di fuori del loro controllo (come gravi siccità o inondazioni) di non perdere il sostegno. L’applicazione di questo concetto è decisa dagli Stati membri sulla base di prove pertinenti e alla luce della legislazione agricola dell’Unione.
Poiché costituisce un’eccezione al rigoroso rispetto degli obblighi legati ai pagamenti (come le condizionalità o le misure degli eco-sistemi), questa decisione viene normalmente applicata in modo restrittivo, generalmente caso per caso o azienda per azienda.

La comunicazione chiarisce che la forza maggiore può applicarsi a tutti gli agricoltori che operano in un’area delimitata colpita da calamità naturali o eventi meteorologici gravi e imprevedibili. Ciò significa che gli agricoltori situati nell’area colpita non dovranno compilare richieste individuali o fornire prove per il soddisfacimento delle condizioni di forza maggiore. L’ ampliamento del campo di applicazione ridurrà gli oneri amministrativi per gli agricoltori e le autorità nazionali, facilitando così una risposta rapida da parte degli Stati membri. La comunicazione stabilisce le condizioni per poter presumere che tutti gli agricoltori situati in una zona siano coperti da forza maggiore.

GLI OBBLIGHI DEGLI STATI MEMBRI

Gli Stati membri dovranno confermare che si sia verificata una grave calamità naturale o un grave evento meteorologico e delimitare l’area geografica gravemente colpita dall’evento, le cui conseguenze non potevano essere evitate con la dovuta attenzione.

Per questa delimitazione, gli Stati membri possono basarsi, ad esempio, sui dati satellitari dell’area interessata, senza la necessità di disporre di dati satellitari specifici a livello delle singole aziende. Per alcuni tipi di eventi, le amministrazioni nazionali prenderanno in considerazione anche fattori aggiuntivi. Ne sono esempi la pendenza del pendio, il tipo di suolo o il tipo di colture, per definire la zona interessata senza la necessità di verifiche individuali. Questo potrebbe essere il caso delle gelate. Le gelate infatti, potrebbero non colpire tutte le colture allo stesso modo, o delle precipitazioni continue, che potrebbero avere effetti diversi su aree con pendenza o suoli con diverse capacità di ritenzione idrica.

Se tutte le condizioni sono soddisfatte, questo chiarimento esonera le autorità dalla necessità di una valutazione caso per caso. La Commissione rimane in contatto con gli Stati membri per fornire indicazioni legali ogni volta che sia necessario.

Puoi seguirci anche sui social: siamo presenti su facebook, e linkedin. Se vuoi essere informato tempestivamente delle novità, compila il modulo newsletter e whatsapp presente in home page. Se vuoi leggere ricette e notizie sul riso in cucina trovi tutto su http://www.risotto.us e se vuoi comprare dell’ottimo riso in cascina collegati a http://www.bottegadelriso.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio