Fagottini di verza

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmail Porzioni: 4 – Calorie per porzione: 219 –  Durata della preparazione: 45 – Durata della cottura del riso: 16 – Difficoltà di esecuzione: Bassa –  Varietà di Riso utilizzata: Thaibonnet – Vegetariana: Si –  Tipo di cottura: Fornello – Utensili da cucina: pentola, cucchiaio di...

Porzioni: 4 – Calorie per porzione: 219 –  Durata della preparazione: 45 – Durata della cottura del riso: 16 – Difficoltà di esecuzione: Bassa –  Varietà di Riso utilizzata: Thaibonnet – Vegetariana: Si –  Tipo di cottura: Fornello – Utensili da cucina: pentola, cucchiaio di legno, scolapasta, coltello, forchetta, padella – Provenienza:

Ingredienti:

Nome Q.tà Note KCal
riso 250 grammi 830
piselli 50 grammi 26
aglio 1 spicchi 41
carota 1 numero 35
sedano 1 numero costa 20
zucchina 1 numero 11
fungo 100 grammi champignon 20
curry 1 cucchiai 0
verza 8 foglie 0
la parte verde di un porro Q.B.
sale Q.B.
pepe Q.B.
olio extravergine Q.B.

Preparazione:

Cuocere il riso, lasciandolo al dente. Scottate le foglie di verza in acqua bollente salata per qualche minuto, poi passatele nell’acqua fredda, quindi scolatele e mettetele ad asciugare su un canovaccio. Tagliate tutte le verdure a cubettini e mettetene a rosolare la metà, insieme all’aglio tritato, in un paio di cucchiai di olio. Quindi, aggiungete il riso cotto, il curry, aggiustate di sale e pepe e fate saltare il tutto a fuoco vivace, per qualche minuto, mescolando con un cucchiaio di legno. Fate intiepidire e poi farcite con questo composto le foglie di verza, a cui avrete tolto la costola centrale, più dura. Sbollentate, brevemente, le guaine verdi del porro, tagliatele a striscioline e usatele, per chiudere a pacchetto i fagottini. Rosolate nell’olio le verdure rimaste e, dopo qualche istante, aggiungete i fagottini di verza. Cuocete a fuoco vivace per una decina di minuti, salando e pepando a piacere.

Categorie
Ricetta
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI