Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

ENTE RISI TIENE BASSO IL NICHEL NEL RISO

da | 1 Mar 2024 | Tecnica

nichel
L’Ente Risi è riuscito a contenere i danni della campagna di allarme sociale che sta colpendo il riso da qualche anno. Il fenomeno avviene in seguito all’aumento dei valori di cadmio e arsenico. Un altro metallo pesante, il nichel è attenzionato da tempo. Tuttavia, con una decisione del 27/02/2024 la Commissione europea ha normato il livello del nichel negli alimenti, prevedendo un valore pari a 1,5 mg/kg per il riso lavorato e 2,0 mg/kg per il riso semigreggio a partire dal 1° luglio 2026. (Avviso)
Il valore non è fissato a caso: come dice lo stesso Ente Risi «grazie ad una attenta e scrupolosa attività svolta dal Ministero della Salute e dal Masaf basata sui monitoraggi e sugli studi condotti dall’Ente Nazionale Risi, la Commissione ha fissato detti limiti nel rispetto della tutela del consumatore e ad un livello ragionevole  per  la produzione risicola nazionale e comunitaria. L’Ente continuerà i suoi monitoraggi e completerà gli studi in corso per fornire utili informazioni al mondo produttivo». Quanto sia importante quest’azione lo dimostra l’assedio mediatico che sta subendo il riso sull’inquinamento da metalli pesanti. Ultimo attacco, quello di Altroconsumo che ha pubblicato una propria indagine su 20 marche di riso carnaroli che, a suo dire «svela uno scenario abbastanza preoccupante per la sicurezza alimentare» perché su 20 marchi 3 rivelerebbero presenza di cadmio oltre i limiti di legge. Scriviamo rivelerebbero in quanto non è chiaro che tipo di test siano stati effettuati.
Puoi seguirci anche sui social: siamo presenti su facebook e linkedin. Se vuoi essere informato tempestivamente delle novità, compila il modulo newsletter e whatsapp presente in home page. Se vuoi leggere ricette e notizie sul riso in cucina trovi tutto su http://www.risotto.us e se vuoi comprare dell’ottimo riso in cascina collegati a http://www.bottegadelriso.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio