Aspic di riso ai frutti di bosco

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmail Porzioni: 4 – Calorie per porzione: 186 –  Durata della preparazione: 160 – Durata della cottura del riso: 17 – Difficoltà di esecuzione: Media –  Varietà di Riso utilizzata: Originario – Vegetariana: No –  Tipo di cottura: Forno – Utensili da cucina: pentola, pentolino, scolapasta,...

Porzioni: 4 – Calorie per porzione: 186 –  Durata della preparazione: 160 – Durata della cottura del riso: 17 – Difficoltà di esecuzione: Media –  Varietà di Riso utilizzata: Originario – Vegetariana: No –  Tipo di cottura: Forno – Utensili da cucina: pentola, pentolino, scolapasta, colino, stampini individuali – Provenienza: Calabria

Ingredienti:

Nome Q.tà Note KCal
riso 80 grammi 265,6
menta fresca 8 foglie 328
fragola 100 grammi 27
lampone 100 grammi 34
mirtillo 50 grammi 12,5
ribes 50 grammi 14
limone 1 numero scorza 11
zucchero 100 grammi sciroppo 392
gelatina 2 numero fogli 708
Passito 5 decilitri di Chambave 0
zucchero a velo 10 grammi 39,2

Preparazione:

Lavate il riso e cuocetelo in abbondante acqua per 17 minuti, scolatelo e raffreddatelo. Mettete sul fuoco il Passito, con lo sciroppo di zucchero, la scorza di limone, riducete della metà e aggiungete i fogli di gelatina. Ora passate al colino e lasciate intiepidire. Lavate e asciugate con cura i frutti di bosco, tenete da parte 150 grammi di frutti. Dividete i restanti in stampini individuali mescolati con il riso, versatevi la riduzione di vino passito ottenuta e mettete in frigo per due ore. Guarnite i piatti con i restanti frutti, le foglie di menta, ponendo gli aspic che avrete sformato al centro e spolverate con zucchero a velo.

Categorie
Ricetta
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI