Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

ACETO BENEFICO

da | 17 Giu 2013 | Riso in cucina

L’aceto pu• anche servire per stimolare il benessere dell’organismo. Se poi Š fatto con il riso ha effetti quasi terapeutici. Lo sostengono gli esperti. ®Il processo di fermentazione, ad opera di microrganismi, estrae dalla materia prima i suoi principi attivi¯, dice Camilla Piantamida della Scuola Italiana di Medicina Olistica di Milano intervistata da D. ®Come il macerato alcolico, utilizzato in fitoterapia, quello acido contiene componenti che possono avere azione medicinale¯. Frutta, cereali e miele forniscono aceti diversi per struttura ed effetti e il cui valore Š proporzionale a quello dell’ingrediente d’origine. Secondo alcuni studiosi, il comune derivato dal vino rosso stimola le funzioni gastriche, grazie alla sua capacit… di produrre enzimi, e nell’intestino inibisce la microflora nociva, mentre vitalizza quella utile. Al contrario degli aceti di vino, che tendono ad acidificare il corpo, ®quelli ricavati dalle prugne umeboshi e dal riso hanno funzione alcalinizzante che tampona e ripristina il pH fisiologico¯, rivela l’esperta. ®Entrambi contrastano i danni dei cibi troppo acidi che richiamano potassio dai muscoli e poi calcio dalle ossa, provocando problemi muscolari e articolari, fino all’osteoporosi. L’aceto di umeboshi possiede le virt— del frutto per cui diminuisce l’eccessiva secrezione gastrica, alleviando i bruciori di stomaco; stesso pregio antiacido ha il delicato aceto di riso che Š disintossicante¯.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio