Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

TIBERIO

da | 11 Giu 2022 | Le varietà italiane

La varietà Tiberio è un riso Lungo A. Lo potete trovare in commercio con il nome di Ribe come prescrive la legge del mercato interno, nella quale viene predisposta la lista di varietà vendibili con questo nome.

Le caratteristiche di Tiberio

Presenta un chicco lungo, affusolato, cristallino, apprezzato dall’industria di trasformazione in particolare per la parboilizzazione. Grazie alla sua taglia bassa, è molto resistente all’allettamento. Si adatta molto bene a qualsiasi ambiente di coltivazione e alle semine interrate, ha ciclo medio-precoce e elevata resistenza alle infezioni fungine.

  • Lungo A
  • Costitutore: Ente Nazionale Risi
  • Anno di iscrizione al Registro: 2019
  • Mantenimento in purezza: Ente Nazionale Risi
  • Nome commerciale: Ribe

Caratteristiche agronomiche

Le caratteristiche agronomiche vengono identificate con valori numerici, temporali o utilizzando una scala di giudizi così strutturata: scarso<mediocre<discreto<buono<elevato.

  • Ciclo vegetativo: medio-precoce, 135 giorni (90 giorni semina-fioritura; 45 giorni fioritura-maturazione)
  • Dose semina: 180-200 kg/ha (media capacità d’accestimento)
  • Epoca di semina: fino al 20/05 (10-15 giorni prima per la semina interrata)
  • Adattabilità alla semina interrata: buona
  • Vigore del germinello: buono
  • Tolleranza all’allettamento: elevata
  • Tolleranza ad infezioni fungine: elevata
  • Attitudine produttiva: elevata
  • Risposta ad abbondanti fertilizzazioni: buona
  • Problematiche di raccolta anche in funzione della resa alla lavorazione industriale: non presenta particolari problematiche.

Caratteristiche morfologiche

  • Altezza media: 90 cm (bassa)
  • Pannocchia: intermedia, eserta e semi-pendula
  • Aristatura: assente
  • Peso medio 1000 semi: 37 g
  • Portamento delle foglie: –
  • Dimensioni cariosside: lunghezza 6,2 mm; larghezza 2,7 mm; rapporto 2,3
  • Pigmentazione: assente

Caratteristiche merceologiche (cariosside decorticata)

  • Forma: semi affusolata
  • Perla: assente
  • Striscia: assente o breve
  • Dente: sfuggente
  • Testa: regolare
  • Sezione: tondeggiante
  • Aroma: non aromatico
  • Amilosio: alto

Note particolari: riso tipo Ribe

E’ particolarmente adatto alla parboilizzazione. In cottura perde amido, risultando leggermente colloso. Come buona parte dei risi del gruppo Ribe, in cucina è molto versatile e ben si adatta a diverse preparazioni come fresche insalate di riso, ripieni, contorni oppure timballi, supplì e arancini; è ok anche per risotti a cottura media.

CLICCA SULL’IMMAGINE DI TIBERIO LAVORATO PER SCOPRIRNE LE CARATTERISTICHE IN CUCINA

Scheda realizzata sintetizzando i dati pubblicati su fonti ufficiali cartacee e online: Ezio Bosso, gennaio 2022.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

* Campo obbligatorio