RIVOLA IL VOLANO

Riprende quota la storica varietà Sis. Bene anche Dante

Complice la risalita – contenuta – dei prezzi di mercato il comparto dei risi da risotto fa segnare un andamento positivo nelle vendite della Sis, che si lascia andare a un primo bilancio. Bene il Volano dopo la flessione dello scorso anno. Bisognerà attendere i dati ufficiali ma sembra che anche quest’anno il principale concorrente di questa cultivar sia il reimpiego aziendale, nonostante i continui richiami all’importanza dell’utilizzo del seme certificato. «Acquistare seme certificato garantisce l’agricoltore circa la qualità in termini di requisiti tecnici (purezza, germinabilità, idoneità della concia, assenza di semi infestanti…) e di controlli fitosanitari (esente da A. bessey…), ne rende possibile la tracciabilità indispensabile nei progetti di filiera con l’industria di trasformazione e, non ultimo, rende possibile il sostegno alla ricerca genetica per poter riversare in futuro sul mondo agricolo novità varietali e soluzioni tecniche sempre più all’avanguardia» ricorda il tecnico Giacomo Gavina (nella foto grande).

La novità Rg201

Una delle varietà più innovative del comparto è il Rg201, esplicitamente richiesto dall’industria: «E’ un tipo Ribe e grande produttore, offre rese elevate ma non va seminato troppo presto – spiega Gavina – si può seminare fino al 15 maggio e bisogna essere equilibrati nelle concimazioni azotate. Ora è in esaurimento, grazie anche al supporto dei contratti di coltivazione».

Contratti su SanLuca

Non diversamente per il SanLuca, altra varietà interessante che può essere seminata fino al 10 maggio e ha una gestione agronomica simile al volano, che permette di evitare l’allettamento. «E’ stato un anno importante: agricoltori e riserie hanno iniziato ad apprezzarlo» ammette il tecnico, il quale ricorda che anche per questi risi sono in corso contratti di filiera. 

Stabile il parboiled

Stabile invece il comparto dei Lunghi A da parboiled dove il Loto conferma le storiche quote di mercato («il granello è ancora il preferito dall’industria» sottolinea Gavina) e verosimilmente «si prepara ad un finale di campagna che potrebbe riservare delle sorprese in termini di vendite in funzione soprattutto dell’andamento meteo che caratterizzerà il periodo delle semine» dicono in Sis.

Dante convince

In forte crescita anche le vendite della novità Dante, «lungo A del quale i risicoltori hanno già apprezzato particolarmente l’adattabilità alle semine ritardate (alternativa al Loto, sino al 20 di maggio), le elevatissime produzioni e la qualità del granello bianco che si caratterizza per limitati livelli di vaiolo. Anche per Dante ci aspettiamo qualche “colpo di coda” in virtù della grande adattabilità a semine molto tardive» annuncia Gavina, che ricorda: «con questa varietà concimazioni azotate molto equilibrate».

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI