PRESENTATA LA DOMANDA DI SALVAGUARDIA

Il governo ha presentato il 16 febbraio alla Commissione il dossier della “clausola”

Il governo italiano ha presentato ufficialmente il 16 febbraio il dossier con cui chiede di applicare la clausola di salvaguardia alle importazioni a dazio zero dai Paesi meno avanzati (PMA). Il focus del documento è sulle importazioni dalla Cambogia e dal Myanmar. Il Mise e il Mipaaf avevano concordato il testo ma pare che la Commissione – come già nel 2014 – avesse eccepito che non aveva le giuste basi giuridiche per essere recepito. Perplessità emerse anche durante il recente incontro tra i funzionari europei e l’Ente Risi, come vi abbiamo segnalato. Il documento è stato quindi revisionato e formalmente notificato a Bruxelles. Ora si attende il pronunciamento della Commissione europea. La commissione pubblica l’avviso dell’apertura dell’inchiesta entro un mese (16 marzo) e deve concluderla con una decisione entro 12 mesi, anche se può adottare degli atti prima di quella scadenza. Nella foto il ministro Calenda che ha presentato il dossier. AVVISO: ti sei premunito contro l’heteranthera?

Categorie
Uncategorized
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI