PATENTINO ADDIO (AGGIORNAMENTO)

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmailLa notizia che, dopo oltre 45 anni, va in pensione il “patentino”, ossia l’autorizzazione all’acquisto dei presidi sanitari (ora prodotti fitosanitari) tossici, molto tossici e nocivi, ha suscitato un...

La notizia che, dopo oltre 45 anni, va in pensione il “patentino”, ossia l’autorizzazione all’acquisto dei presidi sanitari (ora prodotti fitosanitari) tossici, molto tossici e nocivi, ha suscitato un grande interesse tra i nostri lettori. Come sappiamo, il “patentino” è stato sostituito dal nuovo certificato di abilitazione all’acquisto e all’utilizzo, che interesserà tutti i prodotti fitosanitari e coadiuvanti per uso professionale, indipendentemente dalla loro classificazione ai sensi del decreto legislativo 14 agosto 2012, n. 150 e del decreto 22 gennaio 2014, Pan. Sappiamo anche che i vecchi “patentini” in corso di validità (la cui durata è di 5 anni) potranno essere utilizzati sino alla loro scadenza naturale ma per chi dovesse acquistare e utilizzare prodotti fitosanitari e/o coadiuvanti, il Dlgs 150/2012 e il decreto 22 gennaio 2014 dettano un nuovo percorso formativo. Oltre allo studio pubblicato dall’Ordine degli agronomi della Provincia di Milano (http://www.risoitaliano.eu/patentino-addio/). Per comprendere bene cosa cambierà quest’anno, e in modo significativo dal 26 novembre, vogliamo segnalare l’articolo allegato (si scarica cliccando QUI) a firma di Floriano Mazzini, funzionario della Regione Emilia-Romagna. Spiega come saranno suddivisi i prodotti fitosanitari e segnala che il loro acquisto ed anche il loro impiego sarà condizionato al possesso del patentino: dovranno averlo tutti coloro che, nell’ambito di un’azienda agricola, acquistano, manipolano e distribuiscono i prodotti fitosanitari o le loro rimanenze. La classificazione ed etichettatura di pericolo cambierà a partire dal mese di giugno. Verranno modificati anche i simboli di pericolo – a esempio non ci sarà più la croce di S. Andrea – e le frasi di rito. Ma non solo… (03.02.15)

Categorie
RisicolturaTecnica
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI