Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

NUOVA CRISI?

da | 17 Giu 2013 | Riso in cucina

Il clima sfavorevole alle coltivazioni di riso rischia di riproporre la stessa situazione che si Š verificata nella primavera dello scorso anno, quando gli acquisti dettati dal panico, specialmente in Asia, si sommarono al blocco delle esportazioni di alcuni Paesi, intenzionati a evitare rincari sui mercati interni. Lo rivela un’analisi del Sole 24 Ore che spiega come l’India ha annunciato che il dazio del 70% sulle importazioni di riso sar… abolito fino al settembre del 2010. Il raccolto indiano, secondo solo a quello cinese, potrebbe calare dal record di 99,2 milioni di tonnellate ottenuto nel 2008-09 fino a 81-84 milioni nell’annata appena iniziata. Tuttavia, bisogna ricordare che la domanda interna oscilla intorno a 90 milioni di tonnellate all’anno, ma pu• contare su stock che all’inizio di ottobre erano stimati 14,5 milioni, un quantitativo sufficiente per colmare il deficit e per mantenere la riserva strategica, usualmente pari a 5,2 milioni di tonnellate. Una corsa all’acquisto quindi non si dovrebbe verificare in tempi brevi, anche perch‚ i prezzi interni del riso sono molto inferiori a quelli internazionali. Tuttavia Dwight Roberts, presidente dell’Associazione statunitense dei produttori di riso, ha riferito che i graduali acquisti cautelativi dall’India potrebbero arrivare fino a 3 milioni di tonnellate.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio