Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

NON E’ UN RISO DA EXPO

da | 30 Ott 2013 | NEWS

rovellottiDoccia fredda per la risicoltura nazionale: non farà parte del «cluster» tematico del riso che sarà presente all’Expo. E anche se parteciperà all’evento, potrebbe non presidiarlo per tutta la durata: «Abbiamo avuto la conferma che quest’area specialistica sarà appannaggio di quei Paesi in via di sviluppo che, altrimenti, verrebbero penalizzati dai flussi dei visitatori – ha dichiarato alla Stampa di Torino presidente della Camera di commercio di Novara Paolo Rovellotti (nella foto) -. Il nostro riso ci sarà, ma sarà all’interno del padiglione Italia». Si conferma l’alleanza tra gli enti camerali delle tre principali realtà risicole italiane; accanto a Novara, ci saranno anche Vercelli e Pavia. Toccherà a loro sollecitare le rispettive Regioni, Piemonte e Lombardia, affinché trovino i fondi necessari: i costi ipotizzati per l’utilizzo degli spazi sono molto elevati. Si parla di 300 mila euro per una sola settimana. «A questi livelli, gli investimenti si fanno proibitivi, ma vedremo di trovare una giusta misura» ha detto Rovellotti. Una notizia durissima, dopo che il governatore del Piemonte Roberto Cota si era speso personalmente per far risaltare l’importanza di questo prodotto e le Camere di Commercio di Pavia e di Verona avevano siglato un “patto d’acciaio” per promuoverlo attraverso l’Expo. Alla manifestazione del 2015 il riso italiano non avrà invece un posto in prima fila. (27.10.2013)

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio