L’ANNO DEL SELENIO ?

I listini restano freddi e i risicoltori convergono sul tondo e sulle varietà da interno

selenio-fiorituraL’Ente Risi è tempestato di richieste di informazioni – evidentemente, dai risicoltori imbufaliti per l’andamento dei listini – e decide di pubblicare il bollettino delle vendite dei risoni più “critici”, i tondi (scarica qui la situazione aggiornata al 10 maggio) e i lunghi A (scarica qui la situazione aggiornata al 10 maggio): le borse, però, continuano a dare segnali controversi. L’ultima seduta di Mortara, che riportiamo, ha dimostrato che solo il Selenio gode dei favori del mercato, mentre le altre varietà sono statiche o ribassano. Il grande freddo dell’indica non passa e l’industria non riprende a comprare, neanche dopo la fase di standby che avevamo ampiamente previsto (leggi l’articolo).

rrrt

A questo punto, si potrebbe pensare che certe varietà abbiano toccato il fondo e che le prossime sedute debbano vedere un rinvigorimento delle quotazioni dei risoni, ma l’esperienza di questi mesi non autorizza una simile previsione, che dobbiamo considerare un semplice auspicio. Per contro, è fin troppo chiaro che l’andamento dei listini abbia condizionato le semine del 2016: la richiesta del seme del gruppo Arborio è stata, ci racconta un operatore, «smisurata», al punto da mettere in affanno i sementieri; idem per Carnaroli e similari. Per contro, il deprezzamento del Baldo si è trasformato in una fuga da questa varietà, che pare poco ricercata dai mercati esteri, dopo le buone performances commerciali degli anni scorsi. Anche il gruppo Ribe pare in ritirata. Ciò detto, chiunque può prevedere una contrazione nelle semine dell’indica: non è un mistero che le richieste di semente certificata per questa tipologia siano state basse, anche se giova ricordare che da qualche anno, causa crisi, il reimpiego aziendale è esploso, il che rende ogni analisi alquanto aleatoria. Infine i tondi: tutti li vogliono, ma non li vogliono tutti, nel senso che le domande di seme tondo sono state sostenute per tutte le varietà, ma sono risultate «smisurate» solo per il Selenio, il che fa pensare a contratti di coltivazione selettivi, sicuramente su questa varietà come pure, probabilmente, per alcune varietà da interno. (foto grande di Andrea Cherchi) (14.05.2016)

 

 

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI