IL RISO DELL’ALCHIMISTA

Scoperto in India un riso con alti contenuti d'argento che assimila dal terreno
ogmriUno scienziato prestato all’agricoltura, Debal Deb, afferma di aver scoperto  una varietà di riso tradizionale del Bengala Occidentale che contiene argento e vanta numerose proprietà medicinali. «Qualche tempo fa – ha spiegato durante un suo recente intervento pubblico –  ho ricevuto una varietà di riso da un contadino del distretto di Birbhum, nel Bengala Occidentale. Abbiamo scoperto che questa varietà – chiamataGarib-Sal – contiene 15 milligrammi/kg di argento che assimila direttamente dal terreno. Non ci sono altre specie vegetali note per assimilare argento naturale». Deb è membro del comitato di esperti sulla biodiversità agricola presso l’Autorità Nazionale per la Biodiversità (NBA) e ha anche fondato” Virhi” (il nome sanscrito per il riso), la più ampia banca genetica indiana non governativa che conserva varietà tradizionali di riso. 
Questa scoperta è avvenuta per caso, ha raccontato al quotidiano online www.indianexpress.com: lui e il suo team di tre membri erano alla ricerca delle proprietà di questa varietà di riso. «Durante gli ultimi 11 mesi abbiamo effettuato una serie di test con questa varietà e abbiamo trovato che le proprietà di assorbimento dell’argento non cambiano», ha detto.  Il Garib-Sal era un tempo coltivato nel Bengala occidentale ed era raccomandato come dieta per pazienti con infezioni gastrointestinali: la presenza di argento nel riso potrebbe aver avuto un effetto terapeutico uccidendo microbi patogeni nell’intestino umano. Deb sostiene di avere a disposizione altre varietà, un totale di 67, che contengono alti livelli di ferro, come il Kalabhat (39 mg/kg), Parmai Sal (42,5 mg/kg), il Navara, il Norungan e altri, il cui consumo un tempo era consigliato alle donne in gravidanza per curare l’anemia. «Allo stesso modo, ci sono varietà con proprietà antiossidanti che possono prevenire il cancro, con omega-3 e con minerali come zinco e magnesio. Ma in India non c’è alcuna politica o un meccanismo che permette di valorizzarle e commercializzarle». Deb sta attualmente lavorando con 14 mila agricoltori in 12 stati per diffondere queste varietà locali di riso che sono quasi scomparse.
«Le multinazionali stanno spendendo miliardi nella ricerca genetica, ma dopo 65 anni ancora non hanno una varietà in grado di sopportare un periodo di siccità o inondazioni o salinità. Ma tutte queste caratteristiche sono disponibili nelle varietà locali», ha aggiunto. Deb custodisce una banca del germoplasma che contiene 400 varietà di riso: afferma che due specie possono crescere a 12 piedi di profondità, altre 16  sono resistenti alla siccità e possono sopravvivere senza irrigazione, 11 varietà possono crescere in aree ad alto tasso di salinità, mentre  200 cultivar di possono crescere in 4-5 piedi di acqua. A queste, si aggiungono 152 diverse tipologie aromatiche. «Queste sono le loro proprietà naturali che non potranno mai essere immaginate dall’ingegneria genetica», ha aggiunto.
Secondo Deb, il riso si coltiva in India più di 12.000 anni, e oggi solo 7000 delle oltre centomila specie antiche esistono ancora nel paese. (09.05.2016)
Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI